AREE DISMESSE E CITTA’. Esperienze di metodo, effetti di qualità

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

 AREE DISMESSE E CITTA’

Esperienze di metodo, effetti di qualità

a cura di
Marina Dragotto
Carmela Gargiulo

anno 2003
pagine 293
prezzo € 18,00

Franco Angeli

Le azioni di recupero delle aree dismesse sono divenute l’elemento motore delle trasformazioni urbane e le Amministrazioni hanno assunto in questi anni il ruolo di attori primari in tali processi.
AUDIS pone ora il problema relativo della qualità degli interventi, intesa sia dal punto di vista architettonico e urbanistico che economico, sociale e ambientale.
E’ tempo di analizzare gli effetti che gli interventi di riqualificazione hanno sulle città, quali sono le ricadute economico-sociali, quali gli equilibri tra interesse pubblico e vantaggi privati, tra questioni finanziarie e aspetti economici del lungo periodo, quale il beneficio ambientale, quale insomma sia la loro effettiva incisività sulla qualità della vita urbana nel suo insieme. AUDIS, inoltre, sottolinea l’esigenza di definire a tal fine parametri di valutazione comuni idonei a considerare la complessità della trasformazione urbana nei suoi diversi aspetti, in termini di qualità.

Oltre alle riflessioni di natura teorica, relative agli strumenti, ai metodi adottati e alla loro efficacia, la pubblicazione affronta alcuni casi emblematici relativi alle maggiori realtà italiane: Firenze, Milano, Napoli, Roma, Sesto San Giovanni, Venezia, Bergamo, Modena, Rovereto e infine di Berlino.

AUDIS – Associazione delle Aree Urbane Dismesse – è nata nel luglio 1995 per dare impulso operativo al dibattito sulle trasformazioni urbane, facendo emergere i punti critici che richiedono una comune strategia da parte degli Amministratori pubblici e degli Operatori, storicamente contrapposti.
Comuni di tutta Italia, aziende private, promotori e centri di ricerca in questi anni hanno aderito numerosi e Audis è divenuta un essenziale punto di riferimento tra i diversi soggetti coinvolti nel recupero delle aree dismesse.

Per informazioni: segreteria(AT)audis.itwww.audis.it

Torna alla pagina “Recensioni” –   Visita l’archivio

Indice

Chi salva l’area è a metà dell’ opera di Marina Dragotto e Carmela Gargiulo

Parte I
Quale successo per le aree dismesse?
Riflessioni a confronto

1. Qualità urbanistico-architettonica e ricadute socio-economiche nella riflessione di AUDIS
di Roberto D’ Agostino
2. La qualità degli interventi di trasformazione su areedismesse
di Dionisio Vianello
3. Procedura concorsuale e qualità
di Francesco Karrer
4. Qualità urbana e architettonica nel recupero delle aree dismesse
di Giancarlo Goretti
5. La memoria come risorsa di Augusto Vitale
6. Valutazione, trasparenza e responsabilità sociale nei progetti per le aree dismesse
di Giuseppe Roma
7. Le aree dismesse tra politiche locali e cicli immobiliari
di Alessandro Balducci
8. Effetti sociali dei “programmi complessi”
di Stefano Sampaolo
9. Aree dismesse e sviluppo locale:il ruolo delle Agenzie in Italia e in Europa
di Renato Galliano
10. Il recupero sociale dal basso
di Nicola Montagna
11. Il recupero della partecipazione
di Corrado Mancetti
12. La BEI nelle città: rinnovo urbano e coesione sociale
di Gianni Carbonaro

Parte II
Proposte di metodo per conoscere e trasformare le aree dismesse

1. Come leggere il successo delle aree dismesse?
Da una proposta di metodo alla lettura del caso Napoli
di Carmela Gargiulo e Rosaria Battarra
2. Aree dismesse: approcci, politiche e risultati attesi
di Marina Dragotto
3.
L’ onere della prova
di Isabella Scaramuzzi

Parte III
Esperienze di recupero delle aree dismesse tra sviluppo economico, riqualificazione urbana e bisogni sociali

Bergamo
Aree dismesse e qualità della vita: il ruolo della Pubblica amministrazione
di Luigi Nappo
Firenze
Città nelle città
di Gianni Biagi
Il recupero e la trasformazione delle aree dismesse
di Raimondo Innocenti
Milano
Ripensare lo spazio pubblico:il villaggio Barona
di Gabriele Rabaiotti
Modena
Politiche per una partecipazione effettiva nella lotta al degrado urbano e alla (ri)costituzione del tessuto sociale
di Palma Costi
Napoli
Tipologie, spazi e opportunità urbane della dismissione
di Rocco Papa
Il ruolo delle aree dismesse nella riflessione dell’ Associazione dei Costruttori Edili di Napoli
di Riccardo Giustino
Roma
Recenti esperienze di sostituzione
di Maurizio Marcelloni
Il riuso del complesso degli ex Mercati generali
di Umberto Mosso
Rovereto Il recupero dell’ area ex Pirelli e la realizzazione del centro Tecnofin Servizi
di Franco Mancuso
Sesto San Giovanni Casa e lavoro nella città trasformata
di Angelo Gerosa e Alessandro Casati
Venezia
I programmi di recupero urbano
di Ambra Dina
Berlino
Revitalisation of Industrial Areas inGermany:
The case of Peter Behrens’ AEG-Factories
di Frank Roost

Bibliografia ragionata a cura di Dennis Wellington
Istituzioni, associazioni ed enti partecipanti
a cura di Marina Dragotto

Articoli correlati
Murature di Qualità in blocchi di calcestruzzo vibrocompresso. Storia, caratteristiche e progettazio...
Murature di Qualità in blocchi di calcestruzzo vibrocompresso. Storia, caratteristiche e progett...
LE FORME DEL CEMENTO - PLASTICITA'
LE FORME DEL CEMENTO  – PLASTICITA’ A cura di Carmen Andriani Gangemi Editore, Roma 2008,...
Uncharted territories Paolo Riani per territori sconosciuti
uncharted territories Paolo Riani per territori sconosciuti a cura di Rita Scrimieri anno 20...
Il paesaggio invisibile Dispositivi minimi di neo-colonizzazione
Il paesaggio invisibile  Dispositivi minimi di neo-colonizzazione Autore arch. Davide Pagli...
Antonio Labalestra. Storie in discreto disordine
“In questo libro, regnano, invece, in discreto disordine, ricordi di luoghi e cose abbandonate, fr...
Le terrain vague
LE TERRAIN VAGUE  La fotografia interpreta il territorio a cura di Francesco Selicato....
Pericolosamente sicuri
Pericolosamente sicuri, il volume recentemente pubblicato da Gianluca Giagni, ingegnere esperto in...
Pericolosamente più sicuri
Dopo "Pericolosamente sicuri", siamo lieti di presentare il nuovo volume di Gianluca Giagn...
Pericolosamente suppergiù sicuri
Un agile manuale di progettazione che analizza i rischi all'interno dei parchi giochi dedicati all...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.