ASSOBETON punta sull’aggiornamento. Terza tappa: Bari

(Milano) – ASSOBETON (Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi) aderente a Confindustria, riconferma il proprio impegno sul fronte dell’aggiornamento organizzando, da giugno a ottobre, quattro seminari tecnici in altrettante città d’Italia. La complessità delle norme che regolano il settore richiede, infatti, un necessario aggiornamento degli operatori della filiera riguardo ai relativi ruoli e responsabilità.

La terzatappa toccherà la città di Bari il 13 ottobre p.v. presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari. I lavori si apriranno alle ore 14:00 con l’introduzione del Direttore di ASSOBETON, Maurizio Grandi. La giornata si articolerà in cinque moduli ognuno curato personalmente da un Segretario Tecnico ASSOBETON.

Il primo modulo sarà presentato dall’Ing. Franca Zerilli che illustrerà l’inquadramento legislativo della Marcatura CE dei materiali e dei prodotti da costruzione, analizzando i documenti necessari dalla prescrizione all’accettazione in cantiere.

Seguirà l’intervento dell’Ing. Gianpiero Montalti, che dopo aver fornito un inquadramentolegislativo dell’acciaio per armature da c.a.o. e c.a.p. si soffermerà sulla lavorazione e sui controlli nei centri di trasformazione, illustrando i documenti e i controlli dal materiale in entrata al prodotto finito.

Dopo il coffee break, l’Ing. Alessandra Ronchetti presenterà la normativa in materia di prodotti prefabbricati strutturali con particolare attenzione a quelli soggetti a qualificazione e a Marcatura CE e fornirà indicazioni sui documenti che accompagnano le forniture in cantiere e i controlli in fase di produzione e di accettazione in cantiere.

Il quarto modulo, presentato dall’Ing. Gustavo Penaloza, illustrerà l’inquadramento legislativo dei prodotti prefabbricati non strutturali, soffermandosi sui prodotti soggetti a qualificazione e a Marcatura CE. Verranno, inoltre, analizzati i documenti che accompagnano le forniture e i controlli di accettazione.

Chiuderà i lavori l’Ing. Gianpiero Montalti, che presenterà un quadro riassuntivo delle responsabilità dalla prescrizione di manufatti prefabbricati ai controlli di accettazione in cantiere. La conclusione dei lavori è prevista per le ore 18.30.

La partecipazione ai seminari è gratuita, previa iscrizione da far pervenire entro l’8 ottobre.

Per ulteriori informazioni e per accreditarsi è possibile consultare il sito internet www.assobeton.it o rivolgersi alla Segreteria organizzativa eventi@assobeton.it.

Stefania Gennari – Ufficio Stampa ASSOBETON
 
Articoli correlati
Costruzioni sostenibili: il ruolo degli isolanti termici in poliuretano espanso rigido
ANPE, Associazione Nazionale Poliuretano Espanso rigido, ha organizzato a Torino per giovedì 23 febb...
Abitazioni del futuro e risparmio energetico.
Venerdì 1 giugno la presentazione in cantiere, di un prototipo di abitazione sostenibile a cura di F...
1950-1966. L'ultima Venezia. Cultura, presenze e progetti.
Omaggio a Vittore Branca nel centenario della nascita (1913 - 2004) Venerdì 12 aprile 2013 Palazzo...
TRIBUTO A PAOLO SOLERI, L'IDEOLOGO DELL'ARCOLOGIA
Martedì 24 settembre il Salone internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno d...
VAJONT Paesaggio e architettura a cinquant'anni dal disastro
Si inaugura venerdì 4 ottobre 2013, presso la sede della Soprintendenza per i beni architettonici e ...
Concorso internazionale di progettazione con strutture in legno. In palio oltre novemila euro
Marlegno Prefabricated Wooden Buildings, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Bergamo,...
FONDO PERSONAE
Serenissima SGR ed il Gruppo Orpea annunciano il lancio del “Fondo Personae” – Fondo Immobiliare ded...
Laurea Magistrale ad honorem in Ingegneria Civile a Dan M. Frangopol
Lunedì 11 aprile 2016 presso il Politecnico di Milano è stata conferita la laurea Magistrale ad hono...
Il complesso fortificato di Balsignano
Il FAI Giovani Bari organizza venerdì 30 giugno 2017, a partire dalle ore 18,00, una visita guidata ...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.