ASSOBETON punta sull’aggiornamento. Terza tappa: Bari

(Milano) – ASSOBETON (Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi) aderente a Confindustria, riconferma il proprio impegno sul fronte dell’aggiornamento organizzando, da giugno a ottobre, quattro seminari tecnici in altrettante città d’Italia. La complessità delle norme che regolano il settore richiede, infatti, un necessario aggiornamento degli operatori della filiera riguardo ai relativi ruoli e responsabilità.

La terzatappa toccherà la città di Bari il 13 ottobre p.v. presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari. I lavori si apriranno alle ore 14:00 con l’introduzione del Direttore di ASSOBETON, Maurizio Grandi. La giornata si articolerà in cinque moduli ognuno curato personalmente da un Segretario Tecnico ASSOBETON.

Il primo modulo sarà presentato dall’Ing. Franca Zerilli che illustrerà l’inquadramento legislativo della Marcatura CE dei materiali e dei prodotti da costruzione, analizzando i documenti necessari dalla prescrizione all’accettazione in cantiere.

Seguirà l’intervento dell’Ing. Gianpiero Montalti, che dopo aver fornito un inquadramentolegislativo dell’acciaio per armature da c.a.o. e c.a.p. si soffermerà sulla lavorazione e sui controlli nei centri di trasformazione, illustrando i documenti e i controlli dal materiale in entrata al prodotto finito.

Dopo il coffee break, l’Ing. Alessandra Ronchetti presenterà la normativa in materia di prodotti prefabbricati strutturali con particolare attenzione a quelli soggetti a qualificazione e a Marcatura CE e fornirà indicazioni sui documenti che accompagnano le forniture in cantiere e i controlli in fase di produzione e di accettazione in cantiere.

Il quarto modulo, presentato dall’Ing. Gustavo Penaloza, illustrerà l’inquadramento legislativo dei prodotti prefabbricati non strutturali, soffermandosi sui prodotti soggetti a qualificazione e a Marcatura CE. Verranno, inoltre, analizzati i documenti che accompagnano le forniture e i controlli di accettazione.

Chiuderà i lavori l’Ing. Gianpiero Montalti, che presenterà un quadro riassuntivo delle responsabilità dalla prescrizione di manufatti prefabbricati ai controlli di accettazione in cantiere. La conclusione dei lavori è prevista per le ore 18.30.

La partecipazione ai seminari è gratuita, previa iscrizione da far pervenire entro l’8 ottobre.

Per ulteriori informazioni e per accreditarsi è possibile consultare il sito internet www.assobeton.it o rivolgersi alla Segreteria organizzativa eventi@assobeton.it.

Stefania Gennari – Ufficio Stampa ASSOBETON
 
Articoli correlati
Riuso, restauro sostenibile, conservazione "intelligente" del patrimonio immobiliare del N...
NAPOLI 30 maggio, ore 14.00-18.00 Expo Napoli Palazzo dei Congressi Molo Angioino Staz. Mari...
Architettura italiana dal dopoguerra ad oggi. Teorie, Storie e Progetti
Lectio Magistralis di Francesco Moschini Matera Presentazione di Angela Colonna e Antonio Conte A ...
COMMUNITY GARDEN E ORTI URBANI: NUOVE PRATICHE PER LA RIGENERAZIONE URBANA
Il 17 settembre 2012, presso la Biblioteca Santa Teresa dei Maschi di Bari, si terrà l’incontro dal ...
Precast Area: l'edilizia industrializzata in calcestruzzo in mostra a MADE expo 2012
Assobeton, l'Associazione Nazionale Industrie e Manufatti Cementizi, organizza al MADE expo 2012 la ...
Denis Diderot: Prospectus dell'Encyclopédie
L’evento rappresenta il Preludio alle celebrazioni dell’Anno Diderottiano che si terranno nel 2013 a...
La persistenza della memoria
Azione Universitaria Politecnico organizza un incontro con l'architetto Antonio Labalestra dal tema,...
DOCUMENTARIA dieci giornate di incontri e seminari sulla fotografia contemporanea
L’associazione LAB - Laboratorio di Fotografia di Architettura e Paesaggio, in collaborazione con al...
TAVOLA ROTONDA “RITORNO DI ESPERIENZA SULLA SICUREZZA IN GALLERIA”
Una tavola rotonda sulla sicurezza in galleria con diciotto paesi nel mondo. La Fondazione FASTIGI ...
D.L. COMPETITIVITÀ: ARCHITETTI,CONSIGLIO NAZIONALE, "BENE LO STOP ALLE SOCIETÀ DI INGEGNERIA AD...
Roma, 4 agosto 2014. "Ci auguriamo che venga mantenuto l'emendamento approvato dalle  commissio...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.