DURC, MERCATO PIÙ CHE TRIPLICATO DAL 2006 AL 2010

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Cnce fa il punto sulla sperimentazione della denuncia mensile nei cantieri

DURC, MERCATO PIÙ CHE TRIPLICATO DAL 2006 AL 2010

Le emissioni passate da 880mila a 3,23 milioni in 5 anni



 

 

 

 

 

 

 


Udine 30 maggio 2011 – In 5 anni sono più che triplicate le emissioni del documento unico di regolarità contributiva (Durc). Dal 2006, anno in cui il Durc è stato introdotto, al 2010 le emissioni sono passate da

Anno di riferimento

2006

2007

2008

2009

2010

Durc totali emessi

880.612

1.344.665

1.979.896

2.653.565

3.231.562

Durc emessi per lavori privati edili

482.904

728.345

978.911

1.110.740

1.088.864

Durc emessi per appalti pubblici edili

270.752

328.037

389.400

452.325

420.617

Come noto, il primo gennaio 2011 è partita la sperimentazione che terminerà il 31 dicembre prossimo e che prevede l’inserimento dell’attestazione di congruità della manodopera nel Durc per tutti i lavori pubblici e per quelli privati al di sopra di 70.000 euro. Terminata questa fase di prova, la novità entrerà a regime. Eventuali irregolarità sulla congruità dell’incidenza della manodopera sui lavori non avranno effetto sulla regolarità del Durc fino al 31 dicembre; dal 1° gennaio 2012, comporteranno invece l’emanazione del documento unico di congruità irregolare sino alla regolarizzazione.

Le Casse edili hanno iniziato le verifiche delle imprese principali, non di quelle subappaltatrici, per esaminare la manodopera denunciata per ogni cantiere o appalto specifico. “Entro il mese di luglio avremo i risultati delle prime schede di rilevazione, mentre la seconda tranche sarà disponibile a dicembre, quando si potranno finalmente tirare le fila del periodo di prova” chiarisce Miracapillo.

Per individuare le soluzioni più idonee per registrare il numero delle ore lavorate di ogni lavoratore presso ciascun cantiere “abbiamo messo in campo una serie di azioni che stiamo via via limando per prepararci alla fase successiva, quando la verifica non riguarderà solo alcuni cantieri” aggiunge il presidente della Commissione.

Tra gli obiettivi primari c’è quello di avviare la trasmissione telematica della notifica preliminare, un elemento indispensabile anche se non sufficiente per gestire efficacemente la verifica di congruità a partire da gennaio 2012. “Parlo di insufficienza della sola acquisizione della notifica perché, come dimostrano le esperienze realizzate da alcune Casse, occorre integrare le informazioni contenute nella notifica ogni qualvolta interviene nel cantiere una nuova impresa e utilizzare i dati per un’azione coordinata degli enti paritetici e degli organi pubblici”conclude Miracapillo. E a questo proposito sottolinea la necessità di costituire un Comitato tecnico nazionale composto da direttori, tecnici e società di quelle Casse Edili che hanno da tempo avviato delle esperienze importanti, come ad esempio quelle di Biella, Parma, Milano e Verona.

Tabella. Monitoraggio dei Durc emessi complessivamente da Inail, Inps e Casse edili dal 2006 al 2010

Fonte: Inail

Anita Angelini

Strategie & Comunicazione Srl

Coordinatore Ufficio  Stampa

via P. Carnabuci, 27 – 00139 Roma

(foto @ Caterina Rinaldo 2011)

 

Articoli correlati
Archivio Fotografico Fotogramma
A Bari corsi di fotografia ed elaborazione dell’immagine Scuola di fotografia FOTOGRAMMA dell'Arc...
Un seminario scientifico per salvaguardare il campanile della Cattedrale di Trani
Bari, 11 ottobre 2012 -  Si intitola Identificazione di un sistema ottimale di monitoraggio per es...
DENSITA’ IN_MATERIALI
 a cura di Paolo Marzano Alla GX Gallery di Denmark Hill 43, a Londra, Daniele Dell’Angelo Custode ...
IL PUNTO SUL PAESAGGIO. ESPERIENZE INTERNAZIONALI A CONFRONTO / CICLO DI CONFERENZE. MILANO 2013
Il paesaggio risulta sempre più essere tema d'attualità. Non solo perché la Convenzione Europea del ...
Guido Guidi. Cinque paesaggi, 1983 - 1993
a cura di Antonello Frongia Roma, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione 20 settemb...
SEU sistemi di efficienza dell’utenza
Strumento per rendere competitive le fonti alternative. Lo stato dell’arte. Il chilometro zero è la ...
UNCONVENTIONAL AT_TRACTIONS
SCULTURE IN METALLO DI  DANIELE DELL’ ANGELO CUSTODE GX GALLERY ,  28 Ago 2014 - 19 Sett 2014, 43...
Mercato immobiliare residenziale: nel primo semestre 2015 frena il calo dei prezzi
Firenze si conferma il capoluogo di regione più caro d’Italia Mercato immobiliare residenziale: n...
Strutture di recupero industriale divengono moderni edifici adibiti al self-storage
Milano, 24 agosto 2015 – C’è una struttura particolarmente peculiare nel contesto urbano: quella del...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.