L’architettura è donna: il Concorso Architettura Sostenibile premia il “talento in rosa”

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Torna l’appuntamento con l’iniziativa che premia con 5mila euro i migliori progetti di giovani donne architetto in tema di recupero edilizio e progettazione sostenibile.

Arch. Mariangela Pugliese: 1 classificata al concorso architettura sostenibile 2010

Roma, giugno 2011 – Promuovere e incentivare la creatività, il talento e la professionalità di giovani laureate in architettura: questo l’obiettivo del Concorso Architettura Sostenibile, l’iniziativa ideata e promossa da ROS, società partecipata da Senaf e Fiera Roma, che per il terzo anno consecutivo premierà con 5mila euro le migliori tesi di laurea che riguardano progetti di recupero edilizio e di nuove costruzioni a destinazione pubblica realizzati in chiave sostenibile.

Dedicato alla memoria di Raffaella Alibrandi, amministratore delegato di Fiera Roma, impegnata da sempre per la valorizzazione del ruolo delle donne nel mondo del lavoro e dell’imprenditoria, il premio rappresenta un’iniziativa di particolare valore, soprattutto alla luce di un tema controverso, come quello delle pari opportunità, che coinvolge anche il mondo dell’architettura e della progettazione, come conferma l’ultimo rapporto del Consiglio Nazionale Architetti.

Secondo l’indagine, nel nostro Paese quella dell’architetto sta diventando una professione sempre più femminile, ma le donne guadagnano meno dei loro colleghi maschi. Se nel 1998 il 31% degli iscritti all’albo nazionale erano donne, oggi le quote rosa raggiungono il 40%. Un dato significativo, se si tiene conto che la media europea è del 39%, ma che colloca il nostro Paese, culla delle belle arti, alle spalle di Paesi come Grecia (57%), Croazia (56%) e Bulgaria (50%).

In questo scenario, il Concorso Architettura Sostenibile vuole dar voce e spazio all’impegno e alla professionalità di giovani donne, con la speranza che possano trovare una collocazione nel mercato del lavoro che sappia valorizzarne e riconoscerne il talento.

Due le categorie in cui si suddivide il concorso – “Recupero del patrimonio edilizio esistente” e “Nuove costruzioni a destinazione pubblica” – e alle quali le candidate potranno iscrivere i loro progetti elaborati come Tesi di Laurea o Dottorato di Ricerca, purché discussi in data non antecedente al 1° gennaio 2008, presso una Facoltà di Architettura o Ingegneria, e meritevoli di una valutazione non inferiore a 100/110 o equivalente.

La giuria, presieduta dal Prof. Arch. Tommaso Valle, premierà i due progetti migliori – uno per categoria – valutandone il contenuto creativo, tecnologico e di innovazione: alle due vincitrici verrà offerto un premio in denaro di 2.500 euro ciascuna e l’opportunità di effettuare uno stage, della durata di 6 mesi, presso lo Studio Valle Progettazioni. La cerimonia di premiazione si terrà nell’ambito della 5a edizione di Expoedilizia (Fiera Roma, 22 – 25 marzo 2012) e i due progetti vincitori verranno pubblicati su una prestigiosa rivista di architettura.

Per partecipare al concorso è necessario registrarsi gratuitamente al sito http://www.expo-edilizia.it/ nella sezione dedicata al Concorso Architettura Sostenibile e caricare il proprio progetto. Il termine ultimo per la presentazione degli elaborati è il 12 dicembre 2011.

Articoli correlati
COME E PERCHE’ RIQUALIFICARE L’ESISTENTE?
Il 17 maggio a Bologna un nuovo evento Aghape dedicato alla riqualificazione energetica dell’esisten...
L’arte e l’architettura si incontrano per raccontare la storica conquista dell’acqua in Puglia
Domani, venerdì 22 febbraio, alle ore 18.00, nel Palazzo dell’Acquedotto Pugliese a Bari, in Via C...
Rigeneriamo le città, generiamo il futuro
La rigenerazione urbana è al centro delle politiche di governo del territorio della Regione Puglia d...
SEU sistemi di efficienza dell’utenza
Strumento per rendere competitive le fonti alternative. Lo stato dell’arte. Il chilometro zero è la ...
Documentary Platform / LAB / Osservatorio Fotografico
Tre esperienze di ricerca e di produzione editoriale. A cura di Michele Cera, Federico Covre, Cesare...
Manuale di ristrutturazione dei manufatti in pietra
L’Associazione Ecomuseale della Valle d’Itria, in accordo con l’Osservatorio del paesaggio della Reg...
CONTROLLI, MONITORAGGIO E TECNICHE INNOVATIVE DI PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE
Venerdì 19 Giugno 2015 presso il Salone ex Convitto Sales - Via Vito Carvini a Erice (Trapani) si te...
I “QUADRI ELETTRICI” DI MARCO LODOLA PER I TRENT’ANNI DI NORDELETTRICA
Una sede industriale per una grande esposizione. A Fusignano (RA) dal 4 al 13 settembre. Con il patr...
LA SFIDA DEL CUBO DI GHIACCIO SBARCA SUL LARIO
BLM Domus porta il progetto itinerante a ComoCasaClima 2015. Tradate (Va), 7 ottobre 2015 – La sfid...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.