PROGETTARE GREEN: ILLUMINAZIONE E VERDE URBANO

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Aghape Ambiente propone due nuovi seminari dedicati a illuminazione eco-compatibile e progettazione di un giardino ecosostenibile

 

 

 

 

 

IMOLA – Aghape Ambiente propone due nuovi format a sessione seminariale dedicati alla progettazione sostenibile, programmati per il 20 e il 23 febbraio ad Imola.
Focus dei due incontri di formazione saranno la progettazione illuminotecnica ed il verde urbano.

Gli incontri si propongono di diffondere tra i professionisti una cultura della sostenibilità che trovi chiara manifestazione in concrete scelte progettuali orientate al rispetto della normativa, ma con una particolare attenzione al benessere delle persone e alla vivibilità delle nostre città.

L’obiettivo di migliorare la qualità della progettazione contribuirà a salvaguardare la fruibilità dei nostri centri urbani, la tutela della nostra salute, riabilitando la vita nelle città e arginandone l’abbandono.

“Fondamenti per un’illuminazione eco-compatibile” si svolgerà il 20 febbraio dalle ore 14.30 alle ore 18.30, si propone di formare una cultura illuminotecnica fra i professionisti che rispetti l’ambiente, salvaguardi la sicurezza e migliori la fruibilità notturna della città.
Realizzato in collaborazione con l’Associazione Cielobuio, l’incontro presenterà anche un’analisi approfondita della normativa regionale, oltre ad un’interessante sessione tecnica sulla progettazione degli impianti.

“Progettazione di un giardino ecosostenibile” si svolgerà il 23 febbraio sempre dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presentando processi e progettualità di un green urbanism destinato al recupero e alla riqualificazione delle nostre città; approfondimenti su giardino pubblico, verde naturalistico, giardino per anziani completeranno il programma dell’incontro.

Entrambi gli incontri sono accreditati per la formazione continua.
Per partecipare è necessaria la preiscrizione online all’indirizzo www.ambiente.aghape.it

Articoli correlati
Il recupero della città antica, il caso di Bari
Il contesto della città antica presenta problematiche variegate e complesse in relazione alla popola...
Incontro sull'architettura penitenziaria
Il gruppo Amnesty International Palagiano propone un incontro-dibattito dal titolo,  Architettura P...
A Luigi e Paola Ghirri. Fin dove può arrivare l’infinito?
Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea Nell’autunno dello scorso anno alcuni amici di...
COMMUNITY GARDEN E ORTI URBANI: NUOVE PRATICHE PER LA RIGENERAZIONE URBANA
Il 17 settembre 2012, presso la Biblioteca Santa Teresa dei Maschi di Bari, si terrà l’incontro dal ...
L’ordine degli ingegneri e l'obbligo della formazione
A partire dal 1 gennaio 2014 anche gli Ingegneri sono “obbligati” a formarsi per poter esercitare ...
Il nuovo rifugio "Rabothytta" dà un caldo benvenuto agli escursionisti della Norvegia
Il rifugio per escursionisti 'Rabothytta' è situato al 66° parallelo nord, 1200 metri sul livello de...
Casa Capriata, il progetto di Carlo Mollino, diventa realtà
Dal progetto di Casa Capriata del grande architetto torinese è nato il rifugio montano che il Comune...
COSTRUIRE. BIENNALE INTERNAZIONALE DELL'EDILIZIA
I materiali, le tecnologie, l’eccellenza del costruire: il mondo dell’edilizia internazionale si dà ...
Riqualificazione energetica e sismica
Il prossimo 31 marzo ad Avellino, importanti relatori si confronteranno sul tema della riqualificazi...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.