LO STATO DI ATTUAZIONE DELLE GRANDI OPERE IN ITALIA

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

 

CONVEGNO

Venerdì 23 marzo 2012 – ore 10.30
Auditorium ANCE – Via Guattani, 16 00161 – Roma

Nel secondo semestre 2001 il Governo Italiano ha lanciato un imponente piano di realizzazione di opere strategiche come non si vedeva da molto tempo. A dieci anni dalla promulgazione della Legge Obiettivo (Legge 443 del 21 dicembre 2001) e dalla Delibera del CIPE 121/2001, la Fondazione FASTIGI, impegnata nel monitoraggio delle grandi infrastrutture, ha predisposto un Rapporto sullo stato di attuazione delle grandi opere in Italia”. L’obiettivo è quello di fornire una fotografia aggiornata della situazione di importanti opere, delle quali si parla ormai da quasi tre decenni. E’ necessario, infatti, andare oltre la sterile denuncia di ritardi già noti e difficoltà varie, per puntare, piuttosto, ad esaminare – opera per opera – alcuni punti deboli del sistema di realizzazione ed evidenziare la condizione attuale. Il Rapporto sarà presentato in un Convegno, con l’intervento di esponenti del mondo economico e politico, al fine di richiamare l’attenzione sulla necessità di accelerare questi investimenti fondamentali per la crescita economica e sociale del Paese, e su come migliorare la funzionalità del processo produttivo pubblico e privato

Programma
10.30 Registrazione partecipanti – Welcome coffee
11.00 Inizio Lavori

Presentazione del Rapporto:
Alessandro Focaracci (Presidente Fondazione FASTIGI)
Michele Dau (Vice Segretario Generale CNEL)

Tavola Rotonda:
Paolo Buzzetti (Presidente Ferdercostruzioni)
Federico Bortoli (Istituto Grandi Infrastrutture)
Angelo Maria Cicolani (Pdl), Membro Vª Commissione Programmazione =conomica, bilancio – Senato della Repubblica
Marco Filippi (PD), Presidente Gruppo VIIIª Commissione Lavori Pubblici, comunicazioni – Senato della Repubblica
Coordina i lavori:
Giorgio Santilli (Il Sole 24 Ore)

È stato invitato il Ministro dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e dei Trasporti

Titty Santoriello . giornalista

Strategie & Comunicazione Srl

Articoli correlati
Storie e vicende urbanistiche di Madrid
Giovedì 3 maggio alle ore 10, presso l'aula Giovannnoni della Facoltà di Architettura del Politecnic...
Conservare il futuro Il pensiero della sostenibilità in architettura
Il tema della sostenibilità ambientale è quanto mai attuale. La terra non ci appartiene - dice Ruski...
Rigeneriamo le città, generiamo il futuro
La rigenerazione urbana è al centro delle politiche di governo del territorio della Regione Puglia d...
“DENSITA’ IN_MATERIALI” A PALAZZO VERNAZZA DI LECCE
Nelle sale al piano terra del cinquecentesco Palazzo Vernazza, splendidamente recuperato nel centro ...
AMBIENTE: CONSIGLIO NAZIONALE ARCHITETTI PROMUOVE LA TERZA EDIZIONE DEL "PREMIO RI.U.SO."
La premiazione ad ottobre in occasione dell'edizione del Saie 2014. Roma, 2 agosto 2014. La riquali...
Ambiente: Consiglio Nazionale Architetti, al via la quarta edizione del “Premio RI.U.SO”
La scadenza è fissata per il prossimo 22 settembre, ad ottobre la premiazione in occasione di SAIE S...
Tavola rotonda: la new economy dell'immobiliare
La sfida decennale per la ripresa economica, il recupero edilizio e la tutela ambientale. &nb...
Forma ed efficienza termica nel calorifero di design
Giovedì 26 novembre, dalle 14.00 alle 19.15, presso l’Opificio Golinelli di Bologna, si terrà il wor...
Daniel Libeskind: a Milano la sua visione di città del futuro
Alla Bocconi l’incontro con l’archistar che ha parlato del suo rapporto con la città di Milano e dei...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.