QUALI MODELLI DI SVILUPPO PER LE AGROENERGIE CON I NUOVI INCENTIVI?

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Normativa, autorizzazioni, filiere e tecnologie impiantistiche per disegnare un modello di sviluppo delle agroenergie improntato alla redditività e alla reale sostenibilità ambientale degli impianti: se ne parla il 27 marzo a Bologna nel convegno promosso da Aghape “Agroenergie tra bilancio economico e bilancio ambientale”.

Bologna – Quale modello di sviluppo per le Agroenergie in Emilia Romagna? Come rendere profittevole l’investimento alla luce dei nuovi incentivi al biogas e delle innovazioni tecnologiche? Come rendere socialmente accettabili e ambientalmente sostenibili gli impianti? Ecco alcuni dei temi che verranno dibattuti nel convengo promosso da Aghape “Agroenergie tra bilancio ambientale e bilancio economico” che avrà luogo il prossimo 27 marzo al Savoia Country House Bologna a partire dalle ore 14.00.

L’evento si propone di analizzare il tema della produzione di energia in agricoltura sotto diverse chiavi di lettura: normativa, economica, ambientale, di filiera, tecnologica.

Un panel di relatori di grande prestigio e massima competenza che riunirà istituzioni, enti locali, accademici e ricercatori, oltre a realtà leader di settore che approfondiranno gli aspetti tecnologici e impiantistici della produzione di energia dal biogas.

Spetterà alla Regione Emilia Romagna presentare le politiche regionali di settore e alla Provincia di Bologna analizzare i criteri autorizzativi agli impianti. Con il Collegio Periti Agrari di Bologna si parlerà di bilancio ambientale delle agroenergie, mentre il tema delle filiere sarà trattato con un doppio intervento su biocarburanti ed energia da biomassa del CRA CIN di Bologna.

Articoli correlati
URBANISTICA MODERNA: LE ORIGINI
di Filippo Salvatore CARLO Le origini dell’ urbanistica moderna si potrebbero ricercare in alcune s...
Lectio magistralis di ABDR/Opere e progetti. Ieri, oggi, domani
La lezione è promossa in occasione della presentazione ufficiale del Workshop Internazionale di Arch...
Dialoghi dei saperi nell'Università
Il CIRP (Consorzio Interuniversitario Regionale Pugliese), costituito nel 1995, promuove una serie d...
Le terrain vague
LE TERRAIN VAGUE  La fotografia interpreta il territorio a cura di Francesco Selicato....
Rifare paesaggi. Quattro architetti propongono la loro idea di città
Quattro architetti e paesaggisti di Lisbona, titolari degli studi più noti a livello internazional...
TALENT GARDEN APRE A MILANO UNO DEI PIU' GRANDI SPAZI EUROPEI DI COWORKING PER IL DIGITALE
Talent Garden, il più grande network europeo di coworking focalizzato sul settore digitale, ha prese...
Bari e il progetto del waterfront
Sea and the City Bari e il progetto del waterfront Step 3, seminario di studio dedicato alla c...
INNOVAZIONE, INTEGRAZIONE E INTERNAZIONALITA’ I 3 FATTORI DEL SUCCESSO DI MCE 2016
Oltre 155.000 operatori professionali. Crescono le presenze estere, salite dell’ 8% rispetto al 2014...
Formazione professionale: diagnosi energetica e risparmio
Organizzati da Agaphe Ambiente, per professionisti e studenti, i webinar on line per la formazione r...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.