Politecnico di Bari, motore scientifico con lo sguardo ad Est

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Bari, 24 maggio 2012 – Vocazione internazionale, sguardo all’Europa dell’Est sotto la guida dell’Unione Europea. Il Politecnico di Bari sarà principale artefice e motore scientifico di un progetto finanziato dall’Unione Europea per un importo pari a 800.000,00 mila euro, che mira a individuare metodologie e analisi per la rivitalizzazione e l’ integrazione di piccoli centri storici.

Gli attori del progetto sono, ATU (Associazione per la trasformazione urbana) di Bucarest (Romania), ARMECAS (Associazione armena di ecoturismo) di Tavush (Armenia), ACTIE (Agenzia di cooperazione transfrontaliera per l’integrazione europea) di Cahul (Moldavia) e il Politecnico di Bari che si avvarrà delle competenze scientifiche del Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e per l’Architettura. Il gruppo di lavoro del Politecnico barese sarà costituito dal prof. Francesco Selicato, prorettore e coordinatore, dall’ ing. Francesco Rotondo, dall’ ing. Pierangela Loconte e dall’ing. arch. Claudia Piscitelli.

Il progetto ha individuato tre casi studio sui quali la ricerca produrrà altrettanti progetti-pilota: Sibiu County, Romania, Dilijan, Tavush Region, Armenia, Cahul County, Moldavia.  L’intento è quello di perseguire alcuni obiettivi specifici come il rafforzamento dei centri storici minori e dei sistemi paesaggistici, la valorizzazione del patrimonio culturale e la connessione in rete delle esperienze e delle iniziative del partenariato orientale, l’utilizzazione di pratiche partecipative integrate di valorizzazione del patrimonio. Il progetto avrà la durata di due anni.

L’iniziativa verrà presentata domani, venerdì, 25 maggio, ore 9:30, a Santa Teresa dei Maschi, Biblioteca Provinciale di Bari (Strada Lamberti, 4), Bari.

Sono previsti gli interventi dei coordinatori scientifici del progetto italiani e stranieri e dell’Assessore all’Urbanistica della Regione Puglia, Angela Barbanente, del Rettore del Politecnico di Bari, Nicola Costantino, del vice Presidente della Provincia di Bari, Trifone Altieri.

Articoli correlati
Laboratorio di fotografia di architettura e di paesaggio
Inizia mercoledì 4 aprile alle ore 19,30 presso CampusX a Bari (via Amendola 184) il “Laboratorio di...
Guido Guidi. Carlo Scarpa. Tomba Brion.
Il Museo Casa Giorgione presenta una mostra dedicata a Guido Guidi, a Carlo Scarpa e alla Tomba Brio...
Il palazzo dell'Acquedotto Pugliese apre le porte al Politecnico di Bari
Giovedì 20 febbraio 2014 alle ore 15,00,  nella sede del Palazzo storico dell’Acquedotto Pugliese di...
Paola De Pietri seccoumidofuoco
A cura di William Guerrieri, in collaborazione con il Comune di Fiorano Modenese, Confindustria Cera...
L'infinita sonorità dell'acustica
Cersaie ospita martedì 23 settembre un convegno con Higini Arau, Saturnino Celani e Lorenzo Palmeri....
Formedil: sostenibilità e innovazione per far ripartire le costruzioni
La formazione come modello di nuovi percorsi conoscitivi Giovanni Carapella interviene alla present...
AQUAE 2015, A VENEZIA IL PADIGLIONE COLLATERALE DI EXPO 2015 SEI MESI DI ESPOSIZIONE, EVENTI, CONGRE...
UN’INIZIATIVA PROMOSSA DA EXPO VENICE OSPITATA IN UN NUOVO PADIGLIONE REALIZZATO DA CONDOTTE IMMOBIL...
Giornate dell'Architettura in Alto Adige
Dall'11 al 14 giugno, un nuovissimo appuntamento dedicato alla scoperta del patrimonio architettonic...
GRUPPO 24 ORE A SAIE 2015 CON VILLAGE24
In occasione di SAIE 2015 a Bologna, dal 14 al 17 ottobre, il Gruppo 24 ORE sarà presente al Padigli...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.