Strutture Prefabbricate Assobeton: come progettare in conformità alle nuove normative

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

 Il 25 maggio 2012  a Parma si terrà il primo di tre appuntamenti in cui saranno analizzati i principali aspetti della progettazione di strutture prefabbricate toccando temi quali la sismica, il fuoco, la termica e la qualificazione dei prodotti.

 (Milano) – La Sezione Strutture Prefabbricate di ASSOBETON (Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi aderente a Confindustria) organizza la prima tappa del convegno relativo alla “Progettazione di strutture prefabbricate in calcestruzzo in conformità alle nuove normative” che sarà riproposto a settembre in Umbria e a novembre in Veneto. L’evento si terrà il 25 maggio 2012 presso il Centro Congressi Santa Elisabetta di Parma.

 I lavori, introdotti dal Direttore Generale di ASSOBETON, Ing. Maurizio Grandi e dal Prof. Ivo Iori, Preside della Facoltà di Architettura dell’Università di Parma, si articoleranno in quattro moduli:

 La progettazione sismica degli edifici prefabbricati

A cura della Prof.ssa Beatrice Belletti, Ricercatrice di Tecnica delle costruzioni (Università di Parma), Professore del corso di Analisi Dinamica e Progettazione sismica delle strutture (Università di Parma), e dell’Ing. Roberto Valentino, Assegnista di ricerca in Ingegneria Geotecnica (Università di Parma) e Professore a contratto di Geotecnica (Università di Pavia);

Aspetti pratici relativi alla progettazione di strutture soggette all’azione del fuoco

A cura dell’Ing. Paolo Maurizi, Comandante dei VVF di Parma, e dell’Ing. Massimo Amadio dello Studio Amadio di Forlì;

La progettazione dell’isolamento termico dell’involucro edilizio

A cura dell’Ing. Antonella Colombo di ASSOBETON;

Qualificazione dei prodotti prefabbricati

A cura dell’Ing. Alessandra Ronchetti di ASSOBETON;

La partecipazione al convegno prevede una quota di iscrizione. I partecipanti riceveranno copia digitale degli interventi dei relatori.

Articoli correlati
Il recupero della città antica, il caso di Bari
Il contesto della città antica presenta problematiche variegate e complesse in relazione alla popola...
Il degrado del cemento
Il danneggiamento delle opere cementizie rappresenta un inevitabile evento proprio della vita stessa...
XIV Settimana della Cultura - 14/22 aprile 2012
Inizia la XIV Settimana della Cultura, che vedrà l'apertura in tutta Italia di musei e monumenti, ...
COME E PERCHE’ RIQUALIFICARE L’ESISTENTE?
Il 17 maggio a Bologna un nuovo evento Aghape dedicato alla riqualificazione energetica dell’esisten...
A Luigi e Paola Ghirri. Fin dove può arrivare l’infinito?
Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea Nell’autunno dello scorso anno alcuni amici di...
COMMUNITY GARDEN E ORTI URBANI: NUOVE PRATICHE PER LA RIGENERAZIONE URBANA
Il 17 settembre 2012, presso la Biblioteca Santa Teresa dei Maschi di Bari, si terrà l’incontro dal ...
Energie rinnovabili e climatizzazione invernale
Venerdì 3 maggio 2013, presso la Sala Convegni Universus CSEI, si svolgerà il seminario tecnico, Nor...
EDILIZIA: FEDERCOSTRUZIONI, SISTEMA AL COLLASSO LA CRISI NON SI ARRESTA
22/05/2013 - comunicato 19 trimestri consecutivi di calo della produzione nelle costruzioni e quasi...
La città sommersa: Venezia rinasce dalle sue fondazioni
Venezia si regge su un complicato e delicato equilibrio tra acqua, terra e legno. Un programma di ri...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.