Denis Diderot: Prospectus dell’Encyclopédie

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi
L’evento rappresenta il Preludio alle celebrazioni dell’Anno Diderottiano che si terranno nel 2013 a trecento anni dalla nascita di Denis Diderot.Il volume presentato, viene oggi per la prima volta integralmente pubblicato in Italia nella versione anastatica e nella traduzione dall’originale francese resa da Francesco Franconeri per i Quaderni di Varia Cultura della Fondazione Gianfranco Dioguardi.

La scelta di pubblicare il Prospectus rappresenta l’occasione per celebrare la grande Opera illuminista, conferendogli nuova attualità proprio in vista dell’anno diderottiano.

Il Prospectus, che Dioguardi definisce il primo concreto esempio di un progetto di marketing per lanciare sul mercato un prodotto imprenditoriale è un documento ed uno strumento realizzato per descrive l’architettura dell’Encyclopédie. La struttura che è alla base di questa opera intellettuale incarna, ancora oggi, a distanza di secoli, il metodo più immediato per catalogare le varie conoscenze disciplinari. La mancanza di pregiudizi nei confronti dell’analisi dei fenomeni scientifici e artistici rendono auspicabile, oltre che attuale, porsi in continuità con questa tradizione enciclopedica.

Il Quaderno n.01 della Fondazione Dioguardi rappresenta un imprescindibile contributo agli studi illuministici. Esso si pone in linea con i numerosi saggi già dedicati a questo tema da Canfora, Delon, Dioguardi, D’Oria, Moschini, studiosi invitati per questa occasione a ripercorrere le tracce di quest’Opera, razionalmente precorritrice di una concezione trasversale della conoscenza.

L’iniziativa, promossa dall’Alliance Française e dalla Fondazione Gianfranco Dioguardi, si avvale del supporto dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, del Politecnico di Bari, di A.A.M. Architettura Arte Moderna, del Fondo Francesco Moschini Archivio A.A.M. Architettura Arte Moderna per le Arti, le Scienze e l’Architettura.

Nell’occasione sarà presentata la collana Quaderni di Varia Cultura che la Fondazione Gianfranco Dioguardi promuove con l’obiettivo di pubblicare saggi, articoli e documenti, dedicati a temi connessi ai vari campi del sapere.
L’iniziativa editoriale curata da Vincenzo D’Alba e Francesco Maggiore si avvale del progetto grafico di Ivan Abbattista.

Preludio alle celebrazioni dell’Anno Diderottiano 2013

Denis Diderot
Prospectus dell’Encyclopédie
o Dizionario ragionato delle Scienze, delle Arti e dei Mestieri

Mercoledì 31 ottobre 2012, 17.00, Aula Magna Attilio Alto, Politecnico di Bari

Saluti del Magnifico Rettore del Politecnico di Bari
Nicola Costantino
Presentazione di
Gianfranco Dioguardi
Introduce e coordina
Francesco Moschini
Interventi di
Luciano Canfora, Michel Delon, Domenico D’Oria

A cura di Vincenzo D’Alba, Francesco Maggiore
Progetto grafico di Ivan Abbattista

Articoli correlati
Burj Dubai: il grattacielo dei record
di ing. Mario MANCINI da Abu Dhabi – Emirati Arabi Uniti Tanto è stato scritto nel corso di questi ...
Esame di Stato V.O. Il nuovo successo del Movimento DPR328
Transitorio 2011. Un meccanismo a due tempi Pubblicato il D.P.C.M. che estende il transitorio fino...
Architettura italiana dal dopoguerra ad oggi. Teorie, Storie e Progetti
Lectio Magistralis di Francesco Moschini Matera Presentazione di Angela Colonna e Antonio Conte A ...
Bioarchitettura: architettura vivente, come progettare la normalità
Bari, 29 giugno 2012 – Un convegno internazionale e una mostra itinerante che ha già toccato le citt...
Luca Meda, la felicità del progetto
La Triennale di Milano dedica una mostra al progettista e designer del Gruppo Molteni. La mostra in...
CONVEGNO NAZIONALE AUDIS PER IL FUTURO DELLE CITTA’ ITALIANE
Un’occasione per fare il punto sulla rigenerazione urbana in Italia: strumenti, obiettivi e prospett...
Formedil: sostenibilità e innovazione per far ripartire le costruzioni
La formazione come modello di nuovi percorsi conoscitivi Giovanni Carapella interviene alla present...
Lasciateci divertire: L’arte si riprende la scena
Con un titolo volutamente ludico si apre, negli splendidi spazi della Chiesa di Santa Maria Donnareg...
IL PAESAGGIO COME CAMPO DI STUDIO E RICERCA AL POLITECNICO DI TORINO
Un accordo tra l’Ateneo e l’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio vede la sua prima at...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.