Fotografare la città, raccontare la città

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

L’associazione Camera 231 promuove un evento dedicato alla riscoperta e al racconto del quartiere Murat della città di Bari attraverso l’uso della fotografia

In occasione del bicentenario della fondazione del quartiere Murat della città di Bari, l’associazione Camera 231 in collaborazione con l’associazione Il Murattiano, propone un incontro dal tema, Le trasformazioni del quartiere Murat, un percorso fra arte e storia, volto a promuovere la conoscenza della città moderna attraverso il mezzo fotografico per riscoprire elementi e aspetti dimenticati o per rivelarne di nuovi. I partecipanti saranno invitati a fotografare il quartiere e le trasformazioni in esso avvenute, secondo una visione personale e conoscitiva.

L’evento prevede un percorso guidato, volto a illustrare i principali aspetti storici e le modificazioni progressivamente intervenute nel tessuto urbano, aperto a fotografi che intendano raccontare la città e le caratteristiche di crescita a partire dall’anno di fondazione del Borgo nel 1813.

Il terzo incontro, dopo il primo e il secondo del 2 e del 9 marzo, è previsto per sabato 16 marzo 2013.

Il programma prevede:

–         ore 9,30, raduno dei partecipanti all’incrocio tra corso Cavour e corso Vittorio Emanuele;

–         ore 9,45, inizio della visita del quartiere murattiano.

(Fasi storiche a partire dal 1813. Le principali direttrici di espansione; l’eclettismo ottocentesco; edifici storici e stili decorativi, abitazioni, chiese, scuole, piazze e giardini, edilizia pubblica e privata; tessuto sociale e commerciale; il Novecento e le trasformazioni del quartiere; la progressiva sostituzione del tessuto edilizio; aspetti critici; l’architettura scomparsa).

 Ad ogni partecipante sarà fornita l’indicazione delle vie e dei principali edifici di interesse storico e architettonico. Durante il percorso, un fotografo assisterà i partecipanti che avranno massima discrezione nel tema da trattare.

L’area interessata comprende il quadrilatero murattiano che si estende da corso Vittorio Emanuele fino via Quintino Sella, da corso Cavour fino alla Stazione Ferroviaria. I partecipanti potranno lavorare singolarmente o in gruppo, individuando un tema o un aspetto del quartiere ritenuto di particolare interesse.

L’incontro è aperto a tutti (esperti o principianti) purché muniti di macchina fotografica reflex (analogica o digitale) o a telemetro o compatta (analogica o digitale) o medio formato. Le foto selezionate saranno oggetto di una mostra-concorso, che sarà inaugurata nella Galleria Spazio Giovani nella città antica di Bari durante il mese di aprile. Le foto migliori saranno premiate. Non saranno ammesse immagini realizzate con cellulari, iphone, ipad, (o applicazioni quali instagram) o altro sistema differente da un normale apparecchio fotografico. E’ possibile fotografare a colori o in bianco e nero, utilizzando alternativamente il formato verticale oppure orizzontale. Non saranno ammesse al concorso foto ritoccate al computer, fatto salvo per le normali correzioni di luce e colore.

L’evento a cura dell’Associazione Camera 231 prevede un costo di € 15,00 a persona comprensivo della stampa delle immagini selezionate per ciascun partecipante in formato 20×30 cm.

Le immagini sono di proprietà di ciascun iscritto che potrà ritirarle presso la sede espositiva a conclusione della mostra.

 Per informazioni e adesioni scrivere a info@camera231.it, specificando nome e cognome, indirizzo di posta elettronica e numero di cellulare. Le iscrizioni si chiuderanno il giorno 27 febbraio 2013

Evento e regolamento sono disponibili anche su

http://www.facebook.com/events/534915269865201/

http://fotografarelacitta.wordpress.com/

Articoli correlati
URBANISTICA MODERNA: LE ORIGINI
di Filippo Salvatore CARLO Le origini dell’ urbanistica moderna si potrebbero ricercare in alcune s...
Laureati over 30: chi ha davvero un atteggiamento civile?
Riceviamo e pubblichiamo da Antonella Maizza, ingegnere civile geotecnico. Vorrei sollevare l'atten...
TRIBUTO A PAOLO SOLERI, L'IDEOLOGO DELL'ARCOLOGIA
Martedì 24 settembre il Salone internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno d...
Danneggiata la Chapelle Notre Dame du Haut a Ronchamp
Atti di vandalismo contro la Chapelle Notre Dame du Haut a Ronchamp è quando denuncia la Fondation L...
Cersaie presenta l’Experimental Architectural Practice di Raumlabor Berlin
Giovedì 1° ottobre riflettori puntati sull’architetto tedesco Markus Bader. Un lavoro nuovo e di for...
I giunti nelle strutture in acciaio: considerazioni sulla classificazione dei collegamenti
Nell’ambito delle opere in carpenteria metallica, un collegamento può essere definito come un insiem...
LA XXVIII EDIZIONE DI RESTRUCTURA CHIUDE CON 25.000 visitatori
L'unica fiera italiana interamente dedicata a riqualificazione, recupero e ristrutturazione registra...
Milano, The Place To Be. Incontro con Daniel Liberskind
Si terrà oggi 2 febbraio 2016 alle ore 18, presso l'Università Bocconi di Milano, l'incontro con l'a...
I Nuclei di Manutenzione Edile, una risorsa per la logistica di supporto della Marina
Già attivi dai primi mesi del 2014, hanno raggiunto la piena operatività nel 2015 e oggi dispongono ...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.