Edilizia, regolarità contributiva: rinnovato accordo Cnce – UniCredit per favorire pagamenti e denunce

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

 

Il versamento dei contributi previdenziali online è gradito alle imprese perché facilita il rilascio del Durc, garantendo una rendicontazione certa e rapida

 

Roma 29 aprile 2013 – È stata rinnovata la convenzione tra la Commissione Nazionale delle Casse Edili (Cnce), ente di coordinamento della rete delle Casse edili del sistema bilaterale delle costruzioni, e UniCredit, per il pagamento online dei contributi previdenziali da parte delle oltre 150.000 imprese edili iscritte al sistema.

Con il versamento telematico – sottolinea il presidente della Cnce Giorgio Forlani si chiude il cerchio dell’efficienza, attivato con il Mut. il procedimento che consente la denuncia informatizzata dei dati relativi alle imprese e ai lavoratori attivi iscritti al sistema delle Casse edili italiane. Il Mut ha visto il coinvolgimento di 95 Casse edili sulle 119 esistenti. Questo sistema ha consentito una rilevante accelerazione procedurale e ha riguardato nel 2012 oltre 500mila lavoratori, intercettando un traffico di 110.000 denunce ogni mese, per un totale di oltre un milione e 300mila all’anno.”

 Tutte le attività gestionali della contribuzione in edilizia – prosegue Forlani possono passare in formato digitale ed essere gestite in via telematica con un conseguente risparmio, mentre le imprese possono seguire procedure più agevoli, riducendo tempi e costi di personale. Contemporaneamente il sistema può contare su un miglioramento dei tempi di acquisizione della valuta con una razionalizzazione vantaggiosa anche in termini monetari.

A quasi un anno dall’avvio del periodo di sperimentazione del servizio “Mav on line” collegato al sistema Mut – – sottolinea il presidente della Cnce si è riscontrato un generale apprezzamento da parte delle imprese utilizzatrici, oltreché dalle stesse Casse, al punto di rappresentare in alcuni territori la modalità di pagamento quasi esclusiva.

Non solo. Il servizio – conclude Forlani – consente ad ogni singola Cassa edile e all’intero sistema di poter contare su una rendicontazione certa e rapida. Certezze che facilitano il rilascio del Durc alle imprese, evitando lungaggini e ritardi”.

Grazie alle procedure telematiche ogni impresa può infatti provvedere in tempo reale e contestualmente alla denuncia, a versare il relativo importo che le consente di acquisire immediatamente l’eventuale Durc (Documento unico di regolarità contributiva).

L’accordo prevede anche la riduzione da 1 euro a 80 centesimi del costo, a carico della Cassa Edile, per l’incasso dei contributi tramite il servizio di Mav on line a partire dal mese di maggio.

Ufficio stampa – Strategie & Comunicazione – Roma

 

 

Articoli correlati
Il recupero dei grandi complessi architettonici e urbani del Novecento
Al via al Politecnico di Bari un ciclo di incontri sull'urbanistica e l'architettura della città. Il...
Sezione Strutture Prefabbricate Assobeton: come progettare in conformità alle nuove normative
Il 30 novembre 2012 a Padova si terrà il quarto appuntamento con il convegno organizzato dalla Sezio...
1950-1966. L'ultima Venezia. Cultura, presenze e progetti.
Omaggio a Vittore Branca nel centenario della nascita (1913 - 2004) Venerdì 12 aprile 2013 Palazzo...
Tomaso Buzzi alla Venini
Una mostra che celebra il gusto italiano degli anni trenta nelle opere in vetro del celebre architet...
QUALE FUTURO PER LA CAVALLERIZZA REALE DI TORINO?
Seminario, Giovedì 16 ottobre 2014 ore 14.00 Salone d’onore - Castello del Valentino Politecnico d...
Ecomuseo della Valle d'Itria diventa di interesse regionale
Assessore Barbanente: "Così si valorizza la memoria storica, l’identità collettiva e il patrimo...
Manuale di ristrutturazione dei manufatti in pietra
L’Associazione Ecomuseale della Valle d’Itria, in accordo con l’Osservatorio del paesaggio della Reg...
TALENT GARDEN APRE A MILANO UNO DEI PIU' GRANDI SPAZI EUROPEI DI COWORKING PER IL DIGITALE
Talent Garden, il più grande network europeo di coworking focalizzato sul settore digitale, ha prese...
I Nuclei di Manutenzione Edile, una risorsa per la logistica di supporto della Marina
Già attivi dai primi mesi del 2014, hanno raggiunto la piena operatività nel 2015 e oggi dispongono ...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.