Oltre cinquemila visitatori per la mostra dedicata ai vetri veneziani

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Napoleone Martinuzzi. Venini 1925-1931 
a cura di Marino Barovier

8 settembre – 1 dicembre 2013

La mostra Napoleone Martinuzzi. Venini, 1925 – 1931, curata da Marino Barovier e allestita nell’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia a Le Stanze del Vetro, iniziativa congiunta di Fondazione Giorgio Cini e Pentagram Stiftung, ha raggiunto dopo la prima settimana di apertura i 5.000 visitatori.

La mostra ricostruisce cronologicamente, per la prima volta, tutta la produzione che lo scultore Muranese Napoleone Martinuzzi progettò per la celebre vetreria Venini negli anni tra il 1925 e il 1931: dagli eleganti soffiati trasparenti, alle opere dalla inedita tessitura opaca, come il vetro pulegoso, fino alle grandi sculture e piante grasse in vetro, risultato principalmente di importanti commissioni pubbliche.

L’esposizione, dedica attenzione al legame che Martinuzzi ebbe con il poeta Gabriele d’Annunzio, il quale commissionò all’artista non solo lavori scultorei ma anche diverse opere vetrarie, ancora oggi conservate al Vittoriale. Per questo motivo la mostra ripropone una sala del Vittoriale, allestita e interpretata dallo scenografo Pierluigi Pizzi, con alcuni degli esemplari più importanti che Martinuzzi realizzò per il poeta.

Inoltre, il percorso espositivo è arricchito da un’importante selezione di foto d’epoca e disegni originali, insieme al documentario Napoleone Martinuzzi. Mio Comandante, realizzato dal regista Gian Luigi Calderone, che racconta la vita e il percorso creativo di Martinuzzi, uomo e artista fortemente segnato dal suo tempo.

Il catalogo, a cura di Marino Barovier, è edito da Skira.

Napoleone Martinuzzi. Venini 1925–1931 è aperta al pubblico fino al 1 dicembre 2013 dalle ore 10 alle 19 (ingresso libero, chiuso il mercoledì).

Fotografie © Ettore Bellini.

Articoli correlati
URBANISTICA MODERNA: LE ORIGINI
di Filippo Salvatore CARLO Le origini dell’ urbanistica moderna si potrebbero ricercare in alcune s...
Fotografare la città, raccontare la città
L’associazione Camera 231 promuove un evento dedicato alla riscoperta e al racconto del quartiere Mu...
Guido Guidi. Cinque paesaggi, 1983 - 1993
a cura di Antonello Frongia Roma, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione 20 settemb...
Architectura ficta, una lectio sull’architettura rappresentata
Sabato 14 dicembre 2013 alle 18,30, nell’ ambito delle iniziative collaterali alla mostra “Storie ...
Heinz Mack, The Sky Over Nine Columns
L’installazione di Heinz Mack sarà svelata ufficialmente al pubblico martedì 3 giugno 2014. Interver...
Donato Bramante e l'arte della progettazione
Il Palladio Museum organizza un convegno dedicato alla grande architettura classica. Per Palladio...
Rifare paesaggi. Quattro architetti propongono la loro idea di città
Quattro architetti e paesaggisti di Lisbona, titolari degli studi più noti a livello internazional...
Cersaie presenta l’Experimental Architectural Practice di Raumlabor Berlin
Giovedì 1° ottobre riflettori puntati sull’architetto tedesco Markus Bader. Un lavoro nuovo e di for...
SAIE Smart House 2015: Ecco i vincitori dei premi che valorizzano le competenze dei professionisti d...
Premio RI.U.SO., Premio EdilTrophy, Premio Carrell Trophy, Premio Gruista dell’anno 2015. Bolog...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.