Abitare in modo sostenibile riducendo i consumi in casa: se ne parla con UniAbita il 22 novembre in un incontro pubblico nell’ambito del progetto ECO Courts

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

La Cooperativa di Abitanti, insieme a istituzioni e autorevoli esponenti del mondo cooperativo, parteciperà all’evento che intende fare il punto sul progetto Cortili Ecologici e dare evidenza alle esperienze già realizzate in termini di sostenibilità, riduzione degli sprechi ed efficienza energetica nei contesti pilota individuati tra i quali, appunto, un caseggiato di UniAbita.

Cinisello Balsamo (MI), 19 novembre 2013 – UniAbita, Cooperativa di Abitanti dal 1903, parteciperà all’evento “Cortili Ecologici: ridurre i consumi di casa e abitare in modo sostenibile”, che si terrà Cinisello Balsamo il 22 novembre 2013 (ore 20.30) presso il Salone Matteotti in Via Primo Maggio 5.

L’incontro pubblico è un momento di confronto sul progetto europeo Eco Courts (Cortili ecologici) che ha l’obiettivo di stimolare soluzioni innovative per rendere l’abitare più sostenibile e più economico per famiglie e cittadini. In particolare, l’iniziativa punta a sperimentare percorsi inediti per favorire all’interno dei caseggiati un contenimento degli sprechi relativamente a energia, acqua e rifiuti.

È attivo in questa direzione anche un portale all’interno del quale è possibile approfondire lo spirito dell’iniziativa e conoscere le attività in corso. Eco Courts è un progetto europeo che per l’Italia vede il partneriato di numerose realtà quali il Comune di Padova, in qualità di capofila di progetto, insieme a Finabita, Legacoop, ANCC-Coop, Regione Toscana e Regione Emilia-Romagna.  

Il progetto ha attualmente coinvolto quattro caseggiati pilota – 350 alloggi tra Milano e Roma – che hanno già avviato numerose iniziative di risparmio, come la casa dell’acqua, la raccolta degli oli vegetali, il bike-sharing, e altro ancora; UniAbita è uno dei soggetti protagonisti di questa sperimentazione con il caseggiato di via Mozart 13/15 a Cinisello Balsamo.

L’incontro del 22 novembre ha l’obiettivo, inoltre, di stimolare il dibattito su come sia possibile creare le condizioni affinché si aprano nuove collaborazioni sul territorio tra cittadini e istituzioni, tra pubblico e privato, per diffondere le esperienze sperimentali.

L’evento, che sarà moderato da Filippo Solibello, giornalista di Caterpillar AM, Rai Radio 2, vedrà la partecipazione di: Gian Matteo Marangoni, Presidente Cooperativa Uniabita, Guido Galardi, Presidente Coop Lombardia, Valter Molinaro, Responsabile Innovazione e Gestione Servizi di Coop Lombardia, Enza Galeazzi, Cooperativa Uniabita, Daniela Luise, Comune di Padova, Settore Ambiente, Capofila del progetto, Ivano Ruffa, Assessore all’Ambiente, Francesco Russo, ANCC-Coop, Rossana Zaccaria, Finabita – Legacoop Abitanti.

Articoli correlati
GRATTACIELI: UN NUOVO RECORD DOPO IL BURJ KHALIFA
di ing. Mario Mancini  Soltanto un anno fa scrissi l’articolo sull’allora grattacielo dei record: i...
BARI/PORTO – Proiezioni Mediterranee
Il più grande fotografo francese svela il porto di Bari. Il libro di Bernard Plossu, realizzato insi...
COME LIBERARSI DAI COSTI DEI SOFTWARE PER LA PROGETTAZIONE
Aghape Ambiente aderisce al progetto Software libero per l’Architettura e mette a disposizione la re...
La sfida della modernità. La lezione di Rafael Moneo
Gli edifici non sono solo oggetti. Sono parte viva di un tessuto urbano che incorpora la città e si ...
Arnaldo Pomodoro, forme e segni tra residenze storiche e fortezze imperiali del Meridione
In mostra a Bari, Andria e Trani fino al 30 novembre 2014 le opere dello scultore autore delle Deriv...
Scamozzi e i libri. 28° seminario internazionale di storia dell’architettura
Si terranno il 12 e il 13 giugno 2015,  a Vicenza, le giornate di studio dedicate a Vincenzo Scamozz...
SENSITALIANI for LUXURY HOTELS
26 e 27 novembre 2015: il via ad una nuova progettualità  che rappresenta l’eccellenza del Made in I...
ANCE: EDILIZIA, SEGNALI POSITIVI DA CREDITO E OCCUPAZIONE MA LA RIPRESA NON CI SARÀ PRIMA DEL 2016
Il settore delle costruzioni mostra alcuni segnali di risveglio in Veneto, sebbene resti ancora lo...
Il monitoraggio delle fessure nelle opere in calcestruzzo armato
Le fessure sono un fenomeno tipico di molte strutture in calcestruzzo armato, ma non sempre sono sin...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.