CONGRESSO INBAR 2013

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

SI E’ TENUTO A ROMA, PRESSO LA CASA DELL’ARCHITETTURA, IL CONGRESSO NAZIONALE DELL’ INBAR, ISTITUTO NAZIONALE DI BIOARCHITETTURA, FONDATO DA UGO SASSO. ELETTI I SETTE MEMBRI DEL DIRETTIVO PER IL PROSSIMO TRIENNIO. ALLA PRESIDENZA SARA’ CHIAMATO L’ ARCH. GIOVANNI SASSO, FIGLIO E PROSECUTORE DEL PIONIERE DELL’ARCHITETTURA ECOLOGICA IN ITALIA.

Congresso 2013Nella suggestiva e prestigiosa sede della Casa dell’Architettura a Roma, si e’ svolto il Congresso Nazionale dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, Ente morale dalla riconosciuta autorevolezza scientifica e culturale in materia di bioarchitettura non solo presso vaste comunità professionali ma anche verso il mondo delle Istituzioni.

Fondato da Ugo Sasso nel 1991, autentico pioniere della Bioarchitettura in Italia, in questi venti anni, l’Istituto oltre a contribuire alla sensibilizzazione, formazione e informazioni sulle tematiche dell’abitare sano e della riqualificazione del territorio partendo dall’essere umano inteso e compreso nella sua sfera più ampia di appartenenza ad un contesto storico-ambientale, ha sviluppato una diffusa e organizzata presenza palesandosi come una voce sempre più importante e accreditata nel dibattito pubblico nazionale.

Una lunga storia alle spalle, con l’originalità di un visione, che attraverso l’interdisciplinarietà ha affrontato in modo organico tutte le problematiche dell’ecosostenibilità maturando importanti risultati, ultimamente, sul delicato terreno dell’efficienza e del risparmio energetico consapevole.

Il consolidamento dell’immagine, il rafforzamento e la comunicazione della sua precisa identità, non solo presso i mondi tradizionali delle professioni, accademici e della ricerca sono tra i punti strategici del programma del nuovo direttivo nazionale.

Una nuova e più efficiente strutturazione organizzativa dell’Istituto, centrale e periferica sul territorio, e’ poi prevista come qualificante dagli indirizzi emersi.

Ripartendo da Ugo Sasso, il dibattito e le riflessioni dovranno aggiornare il dibattito culturale ampliandolo e coniugandolo con le nuove dinamiche sociali, economiche, ambientali. Saranno attivate occasioni di confronto con grandi personalità nazionali e internazionali, valorizzata la “traccia culturale” propria del network Inbar, promosse efficaci azioni di comunicazione. Partecipazione e condivisione devono contraddistinguere e ispirare la vita interna ed esterna dell’Istituto.

L’Inbar non e’ solo sinonimo culturale di sostenibilità ambientale e di eco-compatibilità, ma più profondamente mira ad una bioarchitettura che concili e integri i comportamenti umani con la natura, al fine di assicurare una migliore qualità della vita attuale e futura. La sua particolare identità consente di muoversi agilmente nella complessità delle istanze ambientali.

In quest’ottica l’Inbar, anche statutariamente, e’ sempre più aperto ad interagire direttamente con cittadini e comunità’, favorendone la partecipazione attiva.

Gli eletti del nuovo Direttivo nazionale dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, sono Giovanni Sasso (Presidente), Carlo Patrizio, (Roma, Affari Istituzionali) Anna Carulli (Messina, Area Sud), Angelo Perego (Lecco, Area Nord), Maria Grazia Contarini (Massa Carrara, Tesoriere), Gabriella Verardi (Brindisi, Segretario), Paolo Fatticcioni (Livorno, Area Centro). Tutte nomi di comprovata esperienza sul campo sia sul piano professionale che su quello associativo.

 

Articoli correlati
L’architettura è donna: il Concorso Architettura Sostenibile premia il “talento in rosa”
Torna l’appuntamento con l’iniziativa che premia con 5mila euro i migliori progetti di giovani donne...
NUOVO CONTO ENERGIA TERMICO
focus sui nuovi incentivi con il Ministero dello Sviluppo Economico All’indomani dell’entrata in v...
Scoperti i primi camini di pietra nel Mediterraneo
La campagna oceanografica diretta dall’Ismar-Cnr ha svelato l'esistenza nei fondali adriatici del Mo...
LE CHIAVI DI ROMA. LA CITTÀ DI AUGUSTO
Il 23 settembre 2014, per il Bimillenario della morte del princeps, il mondo festeggerà Augusto. In ...
Formedil: sostenibilità e innovazione per far ripartire le costruzioni
La formazione come modello di nuovi percorsi conoscitivi Giovanni Carapella interviene alla present...
Un ponte tra la natura di Asiago e il cuore di Milano
La Rigoni di Asiago sostiene il 50^ Progetto di Fondaco: Il Restauro dell'Atrio dei Gesuiti del Pal...
SI CONSOLIDA A 950 MILIONI DI EURO IL SALDO POSITIVO DELL’IMPORT-EXPORT DI MACCHINE E ATTREZZATURE ...
Europa occidentale primo mercato. Crolla la Russia dopo le sanzioni per la crisi ucraina e la svalut...
LA FONDAZIONE ALDO MORELATO E L’AZIENDA MORELATO PRESENTANO LA MOSTRA: “100+10 PROGETTI”
In esposizione i 100 progetti più significativi della  XII edizione del Concorso “Il Mobile Signific...
Arte per l’arte: Ideal Work finanzia il restauro dello stemma di Cosimo II de’ Medici a Firenze. Il ...
L’arcata principale che ospita lo stemma di Cosimo II de’ Medici in fase di restauro è oggi ricopert...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.