La Ceramica e il Progetto, al via la terza edizione

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Torna il concorso di architettura che premia le migliori realizzazioni in piastrelle di ceramica italiane. La partecipazione aperta anche ad architetti italiani che abbiano realizzato opere all’estero.

@ Caterina Rinaldo 2013
@ Caterina Rinaldo 2013 

Architetti e interior designer italiani hanno tempo fino al 5 maggio 2014 per partecipare alla terza edizione de La Ceramica e il Progetto, il concorso di architettura organizzato da Confindustria Ceramica e Cersaie per premiare e dare visibilità alle migliori realizzazioni in cui siano state utilizzate piastrelle di ceramica italiana.

Nata tre anni fa, l’iniziativa è rivolta a opere ex-novo, ristrutturazioni o a interventi di recupero architettonico, con l’intento di sottolineare l’importanza dell’l’impiego di prodotti ceramici di aziende che aderiscono a Ceramics of Italy, il marchio collettivo che garantisce l’eccellenza e la qualità italiana.

Il concorso, che ripropone le tre categorie architettoniche (edifici istituzionali, residenziali e commerciali), quest’anno si arricchisce di una importante novità: la partecipazione sarà consentita anche a progettisti che abbiano realizzato opere all’estero, in linea con un settore ormai globalizzato in cui, sempre più spesso, entra in gioco la committenza internazionale.

Architetti e interior designer interessati dovranno essere residenti in Italia e dimostrare di avere  ultimato delle opere  tra gennaio 2011 e gennaio 2014.

La giuria, composta da Sebastiano Brandolini, Michele Capuani e Cino Zucchi, valuterà i progetti pervenuti sulla base di criteri di creatività, funzionalità e gusto estetico, prendendo in considerazione la progettazione, l’impiego delle piastrelle di ceramica, la qualità della posa e la valorizzazione ambientale resa possibile dalle caratteristiche di sostenibilità del materiale.

Al progettista vincitore di ciascuna categoria verrà assegnato un premio di cinquemila euro. La premiazione avverrà entro l’estate 2014 nell’ambito di un evento Ceramics of Italy, in una prestigiosa location italiana.

Sono stati centoventi i partecipanti alla scorsa edizione del premio, poi assegnato a tre opere realizzate nel territorio parmense: l’edificio residenziale Studio 109B, la sede di Cedacri Group e l’Ospedale dei Bambini. La premiazione si è tenuta nel corso di una cerimonia svoltasi presso il MAXXI di Roma e i lavori selezionati sono stati esposti in occasione di una mostra allestita all’interno di Cersaie, il Salone internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno.

foto: ristrutturazione di interni, Antonio Vestita, Grottaglie.

Articoli correlati
Dal ciocco al Pinocchio. Una lezione con Geppi de Liso al Politecnico di Bari
IL MUSEO della FOTOGRAFIA del POLITECNICO di BARI Invita GEPPI DE LISO a tenere una lezione sulla c...
Rivisitazioni a cielo aperto, dieci fotografi per Polignano a Mare
Mostra a cielo aperto di fotografia per la promozione delle risorse territoriali Giovedì 12 luglio ...
Sezione Strutture Prefabbricate Assobeton: come progettare in conformità alle nuove normative
Il 30 novembre 2012 a Padova si terrà il quarto appuntamento con il convegno organizzato dalla Sezio...
Nasce a Roma Direttalavori.it
Niente più ingorghi e cantieri a sorpresa con il nuovo sito che segnala in tempo reale i lavori che ...
SIRACUSA PRIMA CITTA' SMART
La città si candida tra le città intelligenti internazionali, grazie a un progetto del Cnr che, tram...
Ecomuseo della Valle d'Itria diventa di interesse regionale
Assessore Barbanente: "Così si valorizza la memoria storica, l’identità collettiva e il patrimo...
RIsPIEGARE IL PAESAGGIO
IL PROGETTO DEL PAESAGGIO: STORIA TEORIA E PROGETTO. Percorsi di Formazione Assetto del Territorio ...
Urbanistica a Bari: prove di partecipazione
Dal suo insediamento avvenuto nel giugno 2015 l’amministrazione comunale di Bari ha fondato buona pa...
Milano, The Place To Be. Incontro con Daniel Liberskind
Si terrà oggi 2 febbraio 2016 alle ore 18, presso l'Università Bocconi di Milano, l'incontro con l'a...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.