SEU sistemi di efficienza dell’utenza

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Strumento per rendere competitive le fonti alternative. Lo stato dell’arte. Il chilometro zero è la filosofia che guiderà il futuro.

Con i SEU, sistemi efficienti di utenza, anche l’energia potrà rientrare in questa logica raggiungendo costi più sostenibili per tutti e incrementando la diffusione delle rinnovabili. I SEU, infatti, potranno diventare uno strumento fondamentale per realizzare modelli di business per fare fotovoltaico in gridparity, senza incentivi. Da metà dicembre, con la pubblicazione della delibera dell’Autorità per l’energia elettrica il gas ed il sistema idrico, la 578/2013, sarà possibile mettere in pratica questo nuovo modo di vendere l’energia.

IL convegno SEU sistemi di efficienza dell’utenza, strumento per rendere competitive le fonti alternative, richiamando l’attenzione sul tema, vuole fornire a tutti gli attori del fotovoltaico e della cogenerazione, alle ESCO, a tecnici e progettisti, agli operatori industriali e alla Pubblica Amministrazione, alla grande filiera del mondo edile, una visione globale, chiarezza operativa, corretta interpretazione normativa e confronto su questa grande opportunità emergente.

Partecipano all’evento direttamente l’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO, che chiarirà punto per punto la delibera 578/2013, mettendo così in condizione gli operatori di avere un chiaro quadro normativo, ASSOESCO, uno dei principali protagonisti dei SEU. Le Esco (Energy service companies) potranno sfruttare le opportunità dei Seu offrendo soluzioni integrate di fornitura di
servizi energetici e di sistemi di efficientamento, OSBORNE CLARKE studio legale internazionale, per portare l’attenzione sui possibili profili contrattuali dei SEU e, in attesa di conferma, l’AGENZIA DELLE DOGANE, per un vero e proprio confronto con il pubblico nell’itinere della definizione delle accise.

Il convegno, che si svolgerà a Bologna il 28 febbraio 2014 dalle ore 14 alle ore 18, e per cui è stato chiesto l’accreditamento a tutti gli ordini professionali, vuole essere uno strumento pratico e operativo, un tavolo di chiarimento e di confronto, di dibattito vivo e costruttivo. Gli interventi previsti rappresentano “l’essenziale” per questo tema che darà alle rinnovabili e alla sostenibilità una grande opportunità di crescita.

Abbiamo promosso e organizzato questo convegno perché vediamo nei SEU una possibilità di sviluppo del grande obiettivo “ sostenibilità”; incrementare le fonti alternative, renderle competitive, ridurre i costi dell’energia per tutti, agire concretamente sul risparmio energetico anche nei grandi condomini, alleggerire la terra dalla nostra impronta e sollevare le persone e le attività dalla forte pressione economica, sono gli asset del nostro lavoro e del senso con cui e per cui lo facciamo. I SEU sono uno strumento che ci spinge sempre più verso quel concetto di sostenibilità ambientale, economica e umana che Aghape da sempre persegue e di cui è stata ed è protagonista culturale” dichiara Fiorenza Guarino, presidente di Aghape, associazione per lo sviluppo umano.

SEU sistemi di efficienza dell’utenza: Strumento per rendere competitive le fonti alternative. Lo stato
dell’arte.
28 febbraio 2014, dalle ore 14 alle ore 18
Bologna – Bologna Airport Hotel, via M.E.Lepido 213/14

Articoli correlati
ACQUA E CIBO, ENERGIA E TRASPORTI: PIANIFICARE IL FUTURO DEL TERRITORIO CON LA QUALITÀ DEL PAESAGGIO
Convegno organizzato nell'ambito della manifestazione Life2020. L’evento, organizzato dalla Soprinte...
Mostra fotografica, San Girolamo
Sabato 2 febbraio 2013 alle 18.30 presso la Galleria Comunale Spazio Giovani (in Via Venezia, 41 a B...
INdIZI diSEGNI
La ricerca dell’architetto Domenico Pastore è apparentemente facile nella sua quasi quotidiana neces...
Concorso internazionale di progettazione con strutture in legno. In palio oltre novemila euro
Marlegno Prefabricated Wooden Buildings, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Bergamo,...
Mercato immobiliare residenziale: nel primo semestre 2015 frena il calo dei prezzi
Firenze si conferma il capoluogo di regione più caro d’Italia Mercato immobiliare residenziale: n...
L’Italia vicina ai 300 progetti certificati LEED
Nuovo rapporto LEED in Motion Italia: US Green Building Council sul sistema di rating di bioedilizia...
Lasciateci divertire: L’arte si riprende la scena
Con un titolo volutamente ludico si apre, negli splendidi spazi della Chiesa di Santa Maria Donnareg...
Urbanistica a Bari: prove di partecipazione
Dal suo insediamento avvenuto nel giugno 2015 l’amministrazione comunale di Bari ha fondato buona pa...
IL PAESAGGIO COME CAMPO DI STUDIO E RICERCA AL POLITECNICO DI TORINO
Un accordo tra l’Ateneo e l’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio vede la sua prima at...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.