Paola De Pietri seccoumidofuoco

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

A cura di William Guerrieri, in collaborazione con il Comune di Fiorano Modenese, Confindustria Ceramica, Sassuolo.

Comune di Rubiera. Fotografia Europea.

Sabato 3 Maggio 2014, alle ore 18,30 alla presenza dell’autrice, si inaugura la mostra di Paola De Pietri dal titolo seccoumidofuoco, una ricerca sull’industria ceramica.  L’indagine è stata commissionata a Linea di Confine dal Comune di Fiorano per completare le documentazioni raccolte dal 2006 dal progetto Manodopera del Museo della Ceramica.

La ricerca di Paola De Pietri si è svolta nell’estate del 2013 dopo una serie di sopralluoghi ai maggiori gruppi industriali del settore ceramico presenti nei comuni di Fiorano, Sassuolo e Casalgrande, con la collaborazione di Confindustria Ceramica. Saranno esposti una serie di ritratti, interni industriali e fotografie di argille e felspati, in una sequenza che indica una relazione fra l’opera dell’uomo, il sapere e la materia prima utilizzata nei processi industriali.

Attraverso operazioni che mi ricordano procedimenti alchemici”, ha commentato Paola De Pietri “e grazie a una sapienza e tecnica che arrivano dal nostro lontanissimo passato, materiali friabili come argille, sabbie, feldspati e caolino, sono trasformati in prodotti belli e resistenti come marmi, pietre e legni “naturali” e da qui il titolo che, oltre ad essere sintesi della tecnica ceramica, suona come formula alchemica. “Le fotografie in mostra”, conclude De Pietri, “non hanno lo scopo di essere una spiegazione esaustiva dei nuovi e innovativi processi produttivi dell’industria ceramica, ma suggestioni sulla complessità e sulla sapienza di un processo dove l’uomo oggi è chiamato a partecipare soprattutto come controllore del processo stesso”.

Si ringrazia il Comune di Fiorano Modenese. Progetto Manodopera / Museo della Ceramica,  proprietario delle opere esposte e Confindustria Ceramica, Sassuolo.

Paola De Pietri ha lavorato fin dalle prime serie di fotografie sul rapporto dell’uomo con il paesaggio e lo spazio e con le sue dinamiche temporali. Ha partecipato ad importanti esposizioni in Italia e in Europa fra le quali “Venezia-Marghera”, della Biennale di Venezia nel 1997, alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna nel 2001. Nel 2004 partecipa alla Biennale d’architettura di Venezia nella mostra “Sguardi Contemporanei”. Nel 2005 è invitata alla XIV Quadriennale di Roma tenutasi alla Galleria Nazionale d’arte Moderna e partecipa alla mostra “Trans Emilia. La collezione di Linea di Confine: una ricognizione territoriale dell’Emilia Romagna”, del Fotomuseum di Winterthur.  Nel 2006 partecipa all’esposizione “Italy made in Art“ al Museum of Contemporary ArtdiShanghai.Ha esposto suoi lavori nel 2007 al Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo e nel 2008 partecipa alla nostra di apertura del MARCA.  Nel 2009 riceve il premio Renger Patzsch per il progetto “To Face”, pubblicato nel 2012 da Steidl ed esposto a LE BAL di Parigi, al MAXXI di Roma e al Palazzo della Triennale di Milano nel 2013.

Orari: dal 4 Maggio al 15 Giugno apertura Sabato e Domenica 10-13/16-19. Ingresso 3 Euro.

Altri giorni su appuntamento. T. 0522629403

Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, L’Ospitale, via Fontana 2, Rubiera, Reggio Emilia; linconfine (AT) comune.rubiera.re / www.lineadiconfine.org

Articoli correlati
Mostra Fotografica TIRANA FIELDS
Tirana Fields è il risultato del progetto “Cooperazione interuniversitaria italo – albanese: nuove p...
Riflessi di ceramica, frammenti di città
L’ingegnere urbanista Antonio Vestita descrive la sua articolata visione di museo-labirinto. Un racc...
Storie e vicende urbanistiche di Madrid
Giovedì 3 maggio alle ore 10, presso l'aula Giovannnoni della Facoltà di Architettura del Politecnic...
Inaugurazione Mostra Fotografica 10 anni di "Corigliano Calabro Fotografia"
In mostra immagini a cura di Valeria Moreschi e Cosmo Laera: GABRIELE BASILICO GIANNI BERENGO GARDI...
Squinzi in Giunta per sostenere i prefabbricatori italiani
Il 18 gennaio ASSOBETON, l’Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi aderente a Confindus...
Nasce a Roma Direttalavori.it
Niente più ingorghi e cantieri a sorpresa con il nuovo sito che segnala in tempo reale i lavori che ...
Torino capitale mondiale della fisica dell’edificio per la 6th INTERNATIONAL CONFERENCE ON BUILDING ...
15-17 giugno 2015, Politecnico di Torino. Torino, 11 giugno 2015 – Sono oltre 600 i delegati proven...
Strutture di recupero industriale divengono moderni edifici adibiti al self-storage
Milano, 24 agosto 2015 – C’è una struttura particolarmente peculiare nel contesto urbano: quella del...
ZAHA HADID E LE SUE OPERE
di Ing. Mario MANCINI >> Sul panorama internazionale delle grandi opere di architet...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.