Paulo Mendes da Rocha, tecnica e immaginazione

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Si inaugura oggi presso La Triennale di Milano la mostra dedicata a Paulo Mendes da Rocha, a cura di Daniele Pisani, che sarà aperta al pubblico dal 6 maggio al 31 agosto 2014. La presentazione di Francesco Dal Co.

Sarà Francesco Dal Co a precedere l’inaugurazione della mostra dedicata a Paulo Mendes da Rocha, prevista per oggi 5 maggio 2014 presso la Triennale di Milano, con un dialogo che lo vedrà confrontarsi con l’architetto brasiliano insignito nel 2006 del Pritzker Prize per l’architettura e tra le massime figure dell’architettura contemporanea.

L’intento dell’iniziativa è di cercare di collocare in ambito storico la produzione architettonica di Mendes da Rocha facendo emergere alcuni temi ricorrenti, alla base della sua produzione, fra cui, l’architettura quale aspetto deputato alla trasformazione del territorio, alla modificazione della sua topografia e alla veicolazione di cambiamenti di tipo infrastrutturale, raccontando, attraverso un percorso tematico, come l’architetto si sia confrontato con le diverse tipologie architettoniche e quali siano i suoi interessi e i principi ispiratori.

Back covered terrace looking at the backyardParticolare attenzione è rivolta al disegno d’architettura: non solo ai progetti o agli schizzi dell’attività progettuale propriamente detta, ma anche a quel materiale, sinora sconosciuto, dedicato a temi apparentemente distanti dalla progettazione architettonica. Ai disegni si affiancano anche numerose fotografie d’epoca e contemporanee, pubblicate nella monografia, a cura di Daniele Pisani, da Electa.

L’esposizione comprende anche alcuni plastici delle opere, alcuni storici, altri realizzati con semplici fogli di carta appositamente per la mostra da Mendes da Rocha in persona, fra cui uno concesso in prestisto, insieme ad un disegno, dal Centre Pompidou di Parigi.

Il materiale, proveniente in larga parte dallo studio dell’architetto, è originale e comprende documenti, volumi, riviste d’epoca, fotografie, oltre duecento disegni e una serie di video girati appositamente per la mostra oltre ad  una collezione di poltroncine Paulistano.

Paulo Mendes da Rocha

Tecnica e immaginazione
A cura di Daniele Pisani
6 maggio – 31 agosto 2014

Inaugurazione 5 maggio 2014 ore 19.00.

Paulo Mendes Da Rocha in dialogo con Francesco Dal Co, ore 17.00.

alogo on Francesco Dal Co

aulo Mendes da Rocha in dialogo con Francesco Dal Co

Articoli correlati
NAPOLEONE MARTINUZZI. VENINI 1925–1931
L’8 settembre 2013 apre al pubblico sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia la mostra Napoleone...
Il film "La visione di Paolo Soleri: profeta nel deserto" fa registrare il tutto esaurito
THE VISION OF PAOLO SOLERI: PROPHET IN THE DESERT  EUROPEAN PREMIERE!  SOFIA, BULGARIA Sofia I...
Il palazzo dell'Acquedotto Pugliese apre le porte al Politecnico di Bari
Giovedì 20 febbraio 2014 alle ore 15,00,  nella sede del Palazzo storico dell’Acquedotto Pugliese di...
CARME PINÓS PROTAGONISTA AL CERSAIE 2014
Martedì 23 settembre l’ incontro con l’architetto catalano, membro onorario dell’American Institute ...
LE CHIAVI DI ROMA. LA CITTÀ DI AUGUSTO
Il 23 settembre 2014, per il Bimillenario della morte del princeps, il mondo festeggerà Augusto. In ...
COSTRUIRE. BIENNALE INTERNAZIONALE DELL'EDILIZIA
I materiali, le tecnologie, l’eccellenza del costruire: il mondo dell’edilizia internazionale si dà ...
Replica
Fondazione Giorgio Cini e École Polytechnique Fédérale de Lausanne lanciano un nuovo motore di ricer...
Bari e il progetto del waterfront
Sea and the City Bari e il progetto del waterfront Step 3, seminario di studio dedicato alla c...
AHEC e T.ZED Architects presentano 'The Cocoon' al Downtown Design
AMBB Furniture Manufacturing riadatta il frassino americano termicamente modificato e la quercia bia...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.