Progettazione BIM e riforma degli appalti

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi
Sinergie Moderne Network ed eebuild organizzano un tour nazionale di corsi di aggiornamento tecnico, a partecipazione totalmente gratuita, dal tema: “Come la progettazione digitale BIM (Building Information Modeling) fa acquisire mercato in Italia e all’estero, tramite innovazione, qualità, capacità di ridurre costi e tempi di lavoro. La nuova Direttiva europea sulla riforma degli Appalti (15 gennaio 2014)”
I corsi sono dedicati alla metodologia BIM (Building Information Modeling), ovvero una risorsa essenziale costituita da modelli intelligenti per la pianificazione, la progettazione, la costruzione e la gestione di progetti di edifici e infrastrutture. In occasione delle giornate di studio saranno presentati casi reali che spaziano dall’analisi bioambientale alle verifiche termiche e acustiche fino al bilancio economico dell’edificio.
Il programma e l’agenda dei corsi prevedono:
accreditamento a partire dalle ore 14.30 
ore 15.00             Il BIM e le nuove tecnologie per essere competitivi in Italia e all’estero.
ore 15.45             La riforma degli appalti nell’Unione Europea e l’utilizzo del BIM: un’opportunità che imprese edili e progettisti non possono perdere.
ore 16.15             Progettazione digitale: presentazione di un caso reale (dall’analisi bioambientale alle verifiche termiche e acustiche ed al bilancio economico dell’edificio).
A seguire 8 moduli di approfondimento:
per ogni modulo della riqualificazione edilizia sarà analizzato il quadro normativo, la fase di progettazione e la scelta dei materiali da utilizzare per raggiungere i parametri di legge.
         * Modulo 1 – Analisi Bioambientale: analisi del sito e accorgimenti preliminari per ottimizzare il progetto.
         *  Modulo 2 – Involucro edilizio: come garantire economia di gestione e massimo confort abitativo dal punto di vista progettuale, normativo e di materiale impiegato.
         * Modulo 3 – Isolamento termico/acustico: verifica a progetto dei valori U minimi richiesti in relazione alla zona termica di ubicazione dell’edificio.
         * Modulo 4 – Chiusure: come varia la dispersione termica in funzione del serramento e del sistema termoisolante prescelto? Inserimento a progetto e analisi costi/prestazioni.
         * Modulo 5 – Impianti Meccanici: riduzione di 1/3 dei consumi di energia e delle emissioni di anidride carbonica scegliendo il giusto elemento e analizzandone la performance a progetto.
         * Modulo 6 – Fonti Rinnovabili:  solare termico e solare fotovoltaico – migliorare le prestazioni riducendo inquinamento e impatto ambientale.
         * Modulo 7 – Illuminazione e domotica: progetto illuminotecnico ed analisi domotica nel sistema edifico impianto.
         * Modulo 8 – Verifiche: cosa ho ottenuto al termine del mio percorso progettuale dal punto di vista termico e acustico?
ore 18.30 Conclusione Lavori.
A tutti i Partecipanti, saranno rilasciati:
–  Attestato di Partecipazione
–  Atti del Convegno
–  Documentazione tecnica inerente i temi trattati nel Corso-Convegno
I primi eventi si terranno:
La partecipazione è libera e gratuita, tuttavia per motivi organizzativi è necessario pre-accreditarsi rispettivamente sui seguenti siti web :
Articoli correlati
Costruzioni sostenibili: il ruolo degli isolanti termici in poliuretano espanso rigido
ANPE, Associazione Nazionale Poliuretano Espanso rigido, ha organizzato a Torino per giovedì 23 febb...
Storie e vicende urbanistiche di Madrid
Giovedì 3 maggio alle ore 10, presso l'aula Giovannnoni della Facoltà di Architettura del Politecnic...
Politecnico di Bari, motore scientifico con lo sguardo ad Est
Bari, 24 maggio 2012 – Vocazione internazionale, sguardo all’Europa dell’Est sotto la guida dell’Uni...
DENSITA’ IN_MATERIALI
 Una  raccolta di 'opere in metallo' di Daniele Dell'Angelo Custode Lo ‘scultore del metallo’ Danie...
Guido Guidi. Cinque paesaggi, 1983 - 1993
a cura di Antonello Frongia Roma, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione 20 settemb...
VAJONT Paesaggio e architettura a cinquant'anni dal disastro
Si inaugura venerdì 4 ottobre 2013, presso la sede della Soprintendenza per i beni architettonici e ...
Arnaldo Pomodoro, forme e segni tra residenze storiche e fortezze imperiali del Meridione
In mostra a Bari, Andria e Trani fino al 30 novembre 2014 le opere dello scultore autore delle Deriv...
AQUAE 2015, A VENEZIA IL PADIGLIONE COLLATERALE DI EXPO 2015 SEI MESI DI ESPOSIZIONE, EVENTI, CONGRE...
UN’INIZIATIVA PROMOSSA DA EXPO VENICE OSPITATA IN UN NUOVO PADIGLIONE REALIZZATO DA CONDOTTE IMMOBIL...
Comprare casa nei borghi più belli d’Italia: ecco la classifica dei prezzi
Le Cinque Terre e la Costiera Amalfitana sono le zone con i borghi più costosi. Anche più di 6.00...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.