Zingaretti e Smeriglio: 96,5 mln di investimenti per l’edilizia e i servizi universitari

Ristrutturazioni, nuove edificazioni e servizi per gli atenei della nostra regione.

Oggi, giovedì 15 maggio insieme al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e al commissario straordinario di Laziodisu Carmelo Ursino, il Vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio ha presentato gli investimenti che Regione Lazio e Laziodisu hanno programmato in merito a residenze e servizi universitari. Si tratta di interventi e investimenti di rilievo e che andranno a migliorare sensibilmente l’offerta nella nostra Regione in termini complessivi di diritto allo studio e servizi agli studenti. Il Vicepresidente Smeriglio descrive dettagliatamente i 96,5 milioni di euro di investimenti per un totale di 913 posti letto, suddivisi tra Roma e Cassino, e servizi (12,5 milioni l’importo complessivo per le ristrutturazioni; 49,3 milioni quello per le nuove edificazioni; i restanti per i servizi).
Ance Lazio esprime la propria soddisfazione per gli investimenti presentati, che, come ha sottolineato il Presidente Zingaretti, “si concentrano particolarmente nei settori produttivi di forza della regione. Attraverso una semplificazione amministrativa e un’oculata gestione dei costi, in due anni sarà possibile aumentare di quasi il 50 % il numero di posti letto disponibili in ambito universitario, raggiungendo una copertura del 100 % della domanda. L’attuazione di questa programmazione – ha sottolineato il Governatore – è un importante segnale per le PMI. La Regione ha saputo infatti riconoscere la necessità del ritorno agli investimenti pubblici, il cui totale ammonta ad oltre 400 milioni di euro”. Così come per il “pacchetto infrastrutture” approvato pochi giorni fa, questi investimenti in opere relative a comparti quali strade, università, scuola e sanità, settori che rappresentano pilastri fondamentali per lo sviluppo economico della nostra regione, costituiscono un contributo concreto per la ripartenza economica della nostra regione”. Per Ance Lazio si tratta di un programma che contribuisce a dare risposte concrete sul piano sociale, aiutando l’accesso alle università di precise fasce sociali e immettendo risorse preziose a sostegno del mercato delle costruzioni, offrendo nuove opportunità alle piccole e medie imprese. Egualmente, per le caratteristiche degli immobili oggetto del programma, si incentivano le imprese e il mondo della progettazione a presentare soluzioni innovative ad elevata incidenza tecnologica.

Ufficio Stampa
Strategie & Comunicazione – Roma

Articoli correlati

Share

Leave a Comment