Atelier Castello Progetto di architettura partecipata Conclusione della prima fase

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Con l’incontro di giovedì 31 luglio si è chiusa la prima fase di Atelier Castello che ha visto gli undici gruppi di architetti invitati dalla Triennale su richiesta del Comune di Milano, misurarsi con i problemi creatisi nell’area di Piazza Castello a seguito della pedonalizzazione e della costruzione dei padiglioni di Expogate.

L’intento di questa prima tappa era sperimentare un approccio propositivo che coinvolgesse, sin dall’inizio, residenti e utenti di vario genere.

Da questo punto di vista l’esperimento si può dire pienamente riuscito. Ogni incontro ha affrontato, in modo ogni volta diverso, i tanti aspetti del problema dando luogo a undici piccoli eventi. Potendo contare sulla presenza costante di abitanti, esperti, membri di comitati e di consigli di zona, gli incontri sono stati l’occasione per confrontare punti di vista diversi, analizzare esperimenti compiuti altrove, vagliare proposte, ricordare la storia di un luogo così importante per la città di Milano.

A questo punto, l’appuntamento è alla metà di settembre per la fase conclusiva quando le proposte, presentate in forma compiuta, saranno discusse in una serie di incontri seminariali aperti. Agli incontri parteciperanno, oltre ai progettisti e a chi ha alimentato fin qui il dibattito, anche i rappresentanti delle istituzioni alle quali spetterà l’onere di affrontare la sistemazione dell’area.

Gli studi di architettura che hanno partecipato

PIUARCH

ONSITE STUDIO

MATTEO FANTONI STUDIO

STUDIO ALBORI

ATTILIO STOCCHI

PARK ASSOCIATI

URBANA

MARCO ZANUSO

GUIDARINI & SALVADEO

MORPURGO DE CURTIS

OBR OPEN BUILDING RESEARCH

Articoli correlati
Domus Lignea: nasce a Cinisello Balsamo il primo edificio con struttura portante in legno eco-sosten...
Presentato a Cinisello Balsamo l’innovativo progetto edilizio che prevede la costruzione di un edifi...
Il vetro? Eppur si muove
I vetri non sono sistemi totalmente ‘congelati’, cioè immobili: a dimostrarlo un esperimento dell’Im...
Giovane studio di architettura italiano disegna il primo progetto di forma libera nella storia dell'...
L’architetto Nir Sivan presenta il suo primo lavoro in Brasile: l’Onda Carioca di Rio De Janeiro. R...
L'illuminazione del Palazzo del Sultanato dell'Oman rivela l'architettura
Con i suoi cinque chilometri di facciata, l'edificio si presentava come un progetto di particolare c...
Interni industriali e recupero dei materiali tradizionali
A ridosso delle mura medievali, che racchiudono il centro storico di Castefranco Veneto, è stata rec...
L’Orto fra i cortili di Piuarch per Green City Milano
Il 3 Ottobre in programma un open day e un simposio sui temi della rigenerazione urbana. Sabato 3 O...
LA CASA RIFLESSA NELL’ACQUA
Lo spazio esterno di una nuova villa edificata in provincia di Udine vede l’installazione dell’innov...
A CITYLIFE AL VIA IL GETTO DI FONDAZIONE DELLA TORRE PROGETTATA DA DANIEL LIBESKIND
Milano, 27 novembre 2015 - Si è svolta ieri la cerimonia di avvio del getto delle fondazioni della...
VILLA DI PIANURA Villa nella città diffusa. Alla ricerca del luogo che non esiste
Nella classica architettura del suburbio nella provincia pavese spicca Villa di Pianura, la casa pro...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.