Smart Cities Challenges: Planning for Smart Cities

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Il 10 settembre scade il termine per l’invio degli articoli.

La Rivista TeMA, nata nel 2007, è una delle prime riviste on-line dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e viene prodotta e gestita attraverso il sistema OJS (Open Journal System). TeMA ha ottenuto nel corso di questi anni lo Sparc Europe Seal, la certificazione di conformità a standard di qualità, rilasciata alle riviste scientifiche ad accesso aperto dalla Scholarly Publishing and Academic Resources Coalition (SPARC Europe) e dalla Directory of Open Access Journals (DOAJ). Attualmente, la Rivista ha avviato la procedura per il proprio inserimento nella banca dati Thomson Reuters (già ISI).TeMA accoglie articoli a carattere generale, incentrati sulle relazioni tra governo delle trasformazioni territoriali, dei trasporti e dell’ambiente (Sezione LUME – Land Use, Mobility and Environment), e articoli tematici, riguardanti specifici ambiti, individuati per ciascun numero della Rivista (Sezione FOCUS). 

Il 10 settembre scade il termine per l’invio di articoli, generali e tematici, per il terzo numero del 2014, il cui FOCUS è sul tema Smart Cities Challenges: Planning for Smart Cities. Dealing with New Urban Challenges.

I contributi per la sezione ‘FOCUS’ dovranno affrontare il tema della pianificazione per le Smart Cities, focalizzando l’attenzione sulle opportunità che la crescente disponibilità di dati e informazioni offre alla pratica urbanistica, consentendo una migliore comprensione dei contesti urbani e supportando un governo delle trasformazioni urbane e territoriali più efficace nel garantire efficienza, equità e qualità della vita ai cittadini.

In particolare, si sollecitano contributi volti ad esplorare le seguenti tematiche:

– Densificazione funzionale
– Social Housing
– Rigenerazione e Recupero Urbano
– Competitività urbana in tempi di crisi economica
– Trasformazione e rigenerazione delle aree dismesse
– Manutenzione, miglioramento e innovazione delle infrastrutture urbane
– Rigenerazione del patrimonio edilizio esistente
– Ridefinizione degli standard urbanistici

Descrizione e articolazione dei temi affrontati in ciascun numero della Rivista, modalità, tempi e procedure per la presentazione degli articoli, sono disponibili all’indirizzo www.tema.unina.it, nella sezione ‘AVVISI’.

 Per informazioni Redazione TeMA redazione.tema (AT) unina.itwww.tema.unina.it

Articoli correlati
CORSO DI AGGIORNAMENTO PER COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE AI S...
Il Centro di Formazione ARCHITA, organizza il primo corso di aggiornamento per coordinatori per la s...
Saverio Dioguardi: Architetture disegnate
A cento anni di distanza dal primo progetto (Monumento per l’Imperatore Alessandro II a Pietroburgo,...
L'architettura della città di Padova
Spesso la fotografia è l'unico modo per conoscere l'architettura scrive Cinzia Simione nel suo, &quo...
Una guida ICMQ - Assobeton spiega le procedure per il calcolo della trasmittanza termica
Efficienza energetica più facile per gli edifici prefabbricati Indicazioni anche sull’iter per la c...
Documentaria
Dal 20 al 30 novembre si svolgerà a Bari DOCUMENTARIA, un ciclo di seminari e workshop sulla fotogra...
RIGENERARE ITALIA - CONVEGNO AUDIS PER PRESENTARE IL "DOCUMENTO SULLA RIGENERAZIONE URBANA"...
Appuntamento a Modena con le principali associazioni italiane per inquadrare il futuro delle città i...
Il nuovo rifugio "Rabothytta" dà un caldo benvenuto agli escursionisti della Norvegia
Il rifugio per escursionisti 'Rabothytta' è situato al 66° parallelo nord, 1200 metri sul livello de...
PRIMO SEMESTRE 2015, INDUSTRIA LAPIDEA ITALIANA A TUTTO EXPORT: SFIORA 1,6 MILIARDI DI EURO, TRA M...
Al via mercoledì 30 settembre, a Veronafiere, la 50ª edizione di Marmomacc, salone internazionale di...
L'ordine del paesaggio
Mercoledì 25 novembre e giovedì 26 novembre 2015, a partire dalle 17, presso il Castello Stella-Carr...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.