IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE MILITARI IN AMBITO URBANO

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Dalla collaborazione fra  Difesa, Politecnico di Torino e Politecnico di Milano nasce il workshop “Torino, Milano, le caserme”, per la riqualificazione delle aree militari dismesse.

Torino, 3 ottobre 2014 – Con la giornata dedicata a “Idee per la riqualificazione della aree militari in ambito urbano”, Lunedì 6 ottobre inizia il workshop “Torino, Milano, le caserme”, quindici giorni di studio e di confronto per porre le basi di quella che si potrebbe definire una officina delle idee per individuare soluzioni in tema di riqualificazione delle aree urbane non più utilizzate, con particolare attenzione a quelle militari, dismesse o in via di dismissione.

È in questa direzione che va la collaborazione avviata tra il mondo della Difesa e i due Atenei: Politecnico di Torino e Politecnico di Milano. Fino al 20 ottobre, al Castello del Valentino, studenti, professori, rappresentanti della Direzione dei lavori e del Demanio, esponenti dei settori della Difesa e dell’Economia saranno coinvolti attivamente per proporre soluzioni concrete e utili per il contesto socio-economico in senso ampio e per presentare progetti che possano produrre ricadute positive, sia per gli enti che le attuano, ma anche e soprattutto per l’intera collettività.

Il workshop si concluderà lunedì 20 ottobre, con la presentazione dei risultati raggiunti e con una tavola rotonda, sempre presso il Salone d’Onore. Alla tavola rotonda parteciperanno il Sindaco di Torino, rappresentanti della Difesa, del Demanio, della città di Milano, dell’Economia e dei due Politecnici di Torino e Milano. L’iniziativa è patrocinata dall’ANCI.

Interventi del 6 ottobre 2014:

ore10.30 – Saluti

Marco Gilli, Rettore del Politecnico di Torino

Nicolò Falsaperna, Direttore della Direzione dei Lavori e del Demanio

Stefano LoRusso, Assessore all’Urbanistica del ComunediTorino

Alessandro Balducci, Prorettore vicario del Politecnico di Milano

ore 11.00 – Possibili sviluppi dell’ Accordo di collaborazione fra Politecnico di Torino, Politecnico di Milano e Ministero della Difesa

Rocco Curto Direttore Direttore Architettura & Design, Politecnico di  Torino

Angelo Torricelli, Preside Scuola Architettura Civile, Politecnico di Milano

Paolo Mellano Responsabile scientifico, Politecnico di Torino

Mauro Velardocchia, Consigliere di amministrazione, Politecnico di Torino.

IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE

DELLE AREE MILITARI IN AMBITO URBANO

Lunedì 6 ottobre 2014 ore 10.30

Castello del Valentino

Politecnico di Torino –  viale Mattioli 39 – Torino

Articoli correlati
Bari futura. Dialoghi sull'urbanistica e l'architettura della città in trasformazione
L’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Bari, di concerto con il Politecnico di Bari, prosegue i...
Bioarchitettura: architettura vivente, come progettare la normalità
Bari, 29 giugno 2012 – Un convegno internazionale e una mostra itinerante che ha già toccato le citt...
L’arte e l’architettura si incontrano per raccontare la storica conquista dell’acqua in Puglia
Domani, venerdì 22 febbraio, alle ore 18.00, nel Palazzo dell’Acquedotto Pugliese a Bari, in Via C...
TAV Bologna - Milano. Fotografia, ricerca e territorio
John Gossage, Dominique Auerbacher, William Guerrieri, Guido Guidi, Walter Niedermayr, Vittore Fossa...
Hangzhou Bay Bridge - Cina
Il ponte trans-oceanico più lungo del mondo di Ing. Mario MANCINI . L’Hangzhou Bay Bridge con i s...
Luca Meda, la felicità del progetto
La Triennale di Milano dedica una mostra al progettista e designer del Gruppo Molteni. La mostra in...
I giunti nelle strutture in acciaio: considerazioni sulla classificazione dei collegamenti
Nell’ambito delle opere in carpenteria metallica, un collegamento può essere definito come un insiem...
Daniel Libeskind: a Milano la sua visione di città del futuro
Alla Bocconi l’incontro con l’archistar che ha parlato del suo rapporto con la città di Milano e dei...
Una nuova stella sulla Königsallee, firmata Daniel Libeskind
Firmato dall'archistar statunitense Daniel Libeskind, il Kö-Bogen I fissa nuovi standard per la rige...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.