Inaugurata, con otto mesi di anticipo, la terza corsia A4 tratto Quarto D’Altino San Donà di Piave. I lavori sono stati realizzati sotto la guida di Salini Impregilo

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

San Donà di Piave, 17 novembre 2014 –  La terza corsia dell’autostrada A4 (la Torino – Trieste) tra Quarto D’Altino e San Donà di Piave, realizzata dalla Salini Impregilo alla guida di un’associazione temporanea d’imprese, è stata inaugurata oggi con otto mesi di anticipo.

Il tratto autostradale di 18,5 chilometri  comprende 5 sottopassi, 9 cavalcavia e 5 ponti, fra  i quali il nuovo ponte sul fiume Piave che, sia per dimensioni sia per le caratteristiche dell’alveo, ha richiesto un particolare impegno lavorativo e considerevoli capacità progettuali. Il Ponte in calcestruzzo è costituito da 2 viadotti separati: uno in direzione Trieste a 7 campate lungo 672 metri, l’altro in direzione Milano misura 740 metri e di divide in 8 campate.

Il valore dell’opera è di 225 milioni di euro con Salini Impregilo nel ruolo di mandataria dell’ATI aggiudicatrice. I lavori hanno visto impegnati, oltre al personale delle imprese, lo staff del Commissario Delegato per l’emergenza della mobilità riguardante la A4 (tratto Venezia–Trieste) e il raccordo Villesse-Gorizia e la società Concessionaria Autovie Venete, braccio operativo del Commissario, che gestisce una rete di oltre 200 chilometri di autostrade. La tratta inaugurata oggi è il primo dei lotti previsti per la costruzione della Terza corsia della A4.

L’autostrada A4 rappresenta un corridoio privilegiato di lunga percorrenza Est-Ovest ed è strategico nel Corridoio Mediterraneo (ex Corridoio V) vedendo confluire la maggior parte dei veicoli in transito da e per l’Austria, nonché in entrata e in uscita verso la Slovenia. Sull’intera rete, infatti,  nel 2013 sono passati 43 milioni di veicoli, di cui  quasi 11 milioni pesanti: una media di 117 mila 800 veicoli al giorno con punte, durante i week end estivi di 175 mila.

Fonte: salini-impregilo.com

Articoli correlati
La persistenza della memoria
Azione Universitaria Politecnico organizza un incontro con l'architetto Antonio Labalestra dal tema,...
Il palazzo Barone Ferrara
In occasione delle XXI giornate FAI di primavera, sarà aperto al pubblico uno storico edificio sul c...
Guido Guidi. Cinque paesaggi, 1983 - 1993
a cura di Antonello Frongia Roma, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione 20 settemb...
Cersaie disegna la tua casa
Al via la terza edizione dell'evento. Partecipano 25 testate di interior design italiane ed una sele...
I rami smaltati detti veneziani del Rinasci-mento italiano. Geografia artistica, collezionismo, tecn...
L’istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Cini organizza un convegno in collaborazione con il ...
COSTRUIRE. BIENNALE INTERNAZIONALE DELL'EDILIZIA
I materiali, le tecnologie, l’eccellenza del costruire: il mondo dell’edilizia internazionale si dà ...
Cantiere Italia: ristrutturare 1500 abitazioni al giorno per rispettare il piano strategico dell’UE
L’osservatorio Saie fotografa il mercato potenziale e con SAIE SMART HOUSE (BolognaFiere 14 – 17 Ott...
I Nuclei di Manutenzione Edile, una risorsa per la logistica di supporto della Marina
Già attivi dai primi mesi del 2014, hanno raggiunto la piena operatività nel 2015 e oggi dispongono ...
La città sommersa: Venezia rinasce dalle sue fondazioni
Venezia si regge su un complicato e delicato equilibrio tra acqua, terra e legno. Un programma di ri...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.