Premio KNX Italia 2014. I migliori progetti

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Venerdì 14 novembre 2014, nella cornice della Stazione Leopolda di Firenze, si sono svolte le premiazioni dei migliori progetti KNX, nell’ambito del  KNX Day 2014, giunto ormai alla sua quarta edizione.

Questa manifestazione rappresenta il ‘termometro’ che, nel corso di questi quattro anni, ha misurato l’evoluzione del mercato, l’interesse crescente degli operatori lungo tutta la filiera, la consistente diffusione di progetti KNX in Italia negli ambiti applicati più disparati.

KNX è oggi lo standard mondiale, aperto, conforme alle principali normative europee ed internazionali, che consente la gestione automatizzata e decentralizzata degli impianti tecnologici di un’ampia tipologia di strutture: edifici commerciali, industrie, uffici, abitazioni, locali pubblici, scuole e tante altre ancora.
Il sistema si inserisce, naturalmente, nel filone concettuale dell’edilizia più evoluta, attenta ai principi dello sviluppo sostenibile, che vede nel servizio alla persona e nel comfort il valore aggiunto e imprescindibile della costruzione moderna, innovativa, sicura.

KNX può essere utilizzato in tutte le possibili applicazioni e funzioni per il controllo delle abitazioni e degli edifici: dall’illuminazione al controllo delle serrande; alla sicurezza; al monitoraggio del riscaldamento, dell’aerazione e dell’aria condizionata; al controllo idrico e degli allarmi; alla gestione energetica; alla gestione di contatori di energia elettrica ed elettrodomestici, di impianti audio ecc,  contribuendo fortemente al risparmio energetico (sino al 50% per il controllo dell’illuminazione e del riscaldamento) ed all’impatto sull’ambiente.

La Giuria ha esaminato i progetti presentati sulla base di una serie di criteri di valutazione, tra cui:

  • numero e tipologia di funzioni KNX implementate;
  • livello di integrazione realizzata e molteplicità degli impianti integrati;
  • contenimento consumi energetici ed integrazione con soluzioni rinnovabili;
  • sostenibilità, fattibilità, contesto e visibilità dell’intervento;
  • chiarezza e qualità della documentazione presentata.

Oltre ai cinque migliori progetti KNX che si sono distinti in termini di innovazione ed eccellenza realizzativa nelle cinque categorie, la Giuria ha ritenuto di attribuire una menzione speciale ad un progetto distintosi per il particolare contesto e per i benefici apportati dall’uso di KNX in tale ambiente.

MIGLIOR PROGETTO KNX PER LE STRUTTURE RICETTIVE

B&B Atticus e Nuova Opera

Il B&B Atticus, sito a Verona, è una struttura completamento in legno, disposta su due piani e ricavata dallo smantellamento e dalla ricostruzione del sesto ed ultimo piano dell’edificio. Questa struttura ricettiva innovativa ha riscosso l’apprezzamento della Giuria per l’ampia integrazione impiantistica delle varie funzionalità realizzate in KNX, ma anche per l’attenzione alla sostenibilità ambientale ed energetica, coniugata a scelte architettoniche e di contesto di assoluto pregio. Tramite l’automazione KNX, la struttura di fatto si autogestisce ed autoregola, sia nell’interazione con i clienti, sia nella sua quotidiana operatività. IL B&B Atticus rappresenta un esempio virtuoso di approccio progettuale integrato tra edificio e tecnologia.

 

MIGLIOR PROGETTO KNX PER LEFFICIENZA ENERGETICA

Scuola dellinfanzia S.S. Innocenti di Sandrà(Castelnovo del Garda VR)
La realizzazione del nuovo edificio nasce dall’impegno del comune di Castelnuovo del Garda e dalla fattiva collaborazione con i privati. La Giuria riconosce al progetto l’alto livello di integrazione, la completezza della progettazione impiantistica ed in particolare le soluzioni adottate sul fronte sostenibilitàe risparmio energetico. Attraverso l’impianto di automazione KNX èstato possibile integrare illuminazione, termoregolazione, ricambio aria aule, interazione tra sistemi, supervisione dell’intero sistema da pannello touch locale oltre che da remoto tramite accesso web. La scuola S.S. Innocenti costituisce un modello da imitare, dimostrando nei fatti la possibilitàdi realizzare costruzioni moderne, energeticamente performanti e sostenibili.

MENZIONE SPECIALE KNX

Acquario di Genova
L’Acquario di Genova nel 2013 ha partecipato al progetto pilota europeo Illuminate per la riduzione dei consumi energetici, che ha comportato la sostituzione di circa 500 apparecchi illuminanti con altri a tecnologia LED. La scelta di KNX per la gestione dell’impianto di illuminazione ha contribuito a migliorare in maniera sostanziale l’efficienza energetica complessiva; gli obiettivi raggiunti sono stati un miglioramento dell’illuminazione all’interno delle vasche e sul percorso, con la possibilitàdi variare piùfacilmente colore, intensitàdella luce a seconda delle esigenze del pubblico e degli animali, e di ridurre notevolmente i consumi energetici del 54% circa.

MIGLIOR PROGETTO KNX IL SOCIALE

Mediclinic
Mediclinic è una struttura sanitaria, sita a Pozzonovo (PD), che si estende su una superficie di 7.000 mq che si distingue per la modernità delle tecnologie adottate; è ritenuta dalla Giuria un esempio di come l’automazione KNX consenta di gestire situazioni complesse. Il progetto KNX si caratterizza per l’elevato numero di dispositivi KNX utilizzati (737 impiegati su 11 linee). L’utilizzo di KNX si è rivelato la scelta ottimale per una gestione efficace dell’illuminazione, della sicurezza, degli accessi e non ultima, per una adeguata supervisione e gestione della complessità degli ambienti che caratterizzano l’edificio, garantendo massima qualità e comfort a pazienti, ospiti, operatori, nelle diverse aree dell’edificio.

MIGLIOR PROGETTO KNX PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

BEAMS Universitàdel Salento
BEAMS –Buildings Energy Advanced Management System –è un progetto europeo, finanziato nell’ ambito del 7° programma quadro, i cui risultati tecnologici sono stati testati e validati in due diversi siti: il Camp Nou di Barcellona e  gli edifici di pertinenza della Facoltà di Ingegneria del Campus dell’ Università del Salento.  A questo progetto la Giuria ha ritenuto di assegnare il riconoscimento, apprezzando l’alto livello di integrazione KNX e l’attenzione al comfort e alla sostenibilitànello sviluppo della realizzazione.

KNX è risultata la scelta vincente per l’ampia flessibilità, che ne ha consentito l’integrazione con sistemi già esistenti, senza obbligo di rifacimento o riconfigurazione. KNX èstato applicato su varie funzionalità: dall’illuminazione alla climatizzazione, alla sicurezza al monitoraggio dei consumi, al controllo dei sistemi di produzione dell’energia.

MIGLIOR PROGETTO KNX NAZIONALE

Fortezza Viscontea

La Giuria assegna il premio al progetto Fortezza Viscontea, una realizzazione unica che ha il merito di coniugare l’efficacia e la modernità della tecnologia con le esigenze e le necessarie tutele di un edificio storico. La Fortezza, adibita anche ad albergo, ha richiesto di implementare tutte le necessarie funzionalitàtipiche di una struttura ricettiva: nonostante il contesto assolutamente particolare, che si estende su 12.000 mq più2500mq di area cortilizia, il progetto KNX si caratterizza per oltre 463 dispositivi KNX, distribuiti su 9 linee, con un livello di integrazione KNX e di funzionalitàgestite particolarmente rilevante: dall’illuminazione, al clima, alla sicurezza, alla distribuzione audio/video, alla supervisione e gestione remota. Alla Fortezza Viscontea va quindi il riconoscimento nazionale di quest’anno a dimostrazione dell’applicabilitàdi KNX ai contesti piùparticolari.

fotografie: © Alessandro Sandroni 2014.

Articoli correlati
Piazza Castello a Milano: uno spazio pubblico condiviso
In mostra alla Triennale di Milano i progetti per la riqualificazione della storica area Milanese. P...
Ginevra, Maison de la Paix
La Maison de la Paix è, oltre che un progetto architettonico avveniristico, l’espressione costruttiv...
Progetto residenziale di nuova abitazione. Semplicità minimalista ed elementi ricercati
Situata a Castelfranco Veneto, questa nuova abitazione seduce con la sua bellezza giocata su un’eleg...
Torna a Expo Real la collettiva italiana ‘Invest in Italy’
In mostra a Monaco le più interessanti opportunità immobiliari pubbliche e private del nostro Paese....
Borgo della Spiga: una country house nel cuore delle Marche
Un antico borgo da riqualificare, la voglia di mettersi in gioco e una sfida che diviene un progetto...
Regno Unito - New Bodleian Library/Weston Library – Oxford
La New Bodleian Library, edificio completamente ristrutturato e riaperto recentemente dopo quattro a...
MESSNER MOUNTAIN MUSEUM CORONES: un omaggio alla bellezza materica del calcestruzzo
Zaha Hadid firma il progetto del sesto e ultimo museo della montagna voluto dall’alpinista Reinhold ...
VILLA DI PIANURA Villa nella città diffusa. Alla ricerca del luogo che non esiste
Nella classica architettura del suburbio nella provincia pavese spicca Villa di Pianura, la casa pro...
Il sistema Easy House
Il sistema Easy House è stato scelto per essere esposto alla Triennale di Milano, presso la location...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.