AQUAE 2015, A VENEZIA IL PADIGLIONE COLLATERALE DI EXPO 2015 SEI MESI DI ESPOSIZIONE, EVENTI, CONGRESSI DEDICATI ALL’ACQUA

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

UN’INIZIATIVA PROMOSSA DA EXPO VENICE OSPITATA IN UN NUOVO PADIGLIONE REALIZZATO DA CONDOTTE IMMOBILIARE

Roma, 18 dicembre 2014 – Si inaugurerà il 3 maggio 2015, due giorni dopo Expo Milano 2015 da cui e patrocinata e di cui è collaterale, Aquae Venezia 2015 l’evento espositivo internazionale dedicato all’acqua.

Promosso dalla società fieristica Expo Venice S.p.a. – che è anche rivenditore ufficiale dei biglietti per Expo – Aquae 2015 si terrà per sei mesi, fino ad ottobre 2015, nel nuovo padiglione polifunzionale realizzato per l’occasione alle porte di Venezia da Condotte Immobiliare S.p.a., su progetto di Michele De Lucchi architetto progettista del Padiglione Zero di Expo 2015.

Il padiglione resterà alla Città, gestito da Expo Venice S.p.a, anche dopo l’anno dell’Expo per accogliere fiere, esposizioni, eventi culturali e sportivi.

Aquae Venezia 2015 mira a raccontare, rappresentare, testimoniare le eccellenze della ricerca e dell’impresa, dei valori simbolici e concreti legati all’acqua. Aquae 2015 realizza in tal senso un percorso interattivo e multisensoriale tra gli innumerevoli temi legati all’agricoltura e all’industria, alla salute e al benessere, al tempo libero e al lavoro: un evento che mira ad essere occasione di dibattito e confronto, alla base del quale è la consapevolezza dell’importanza dell’oro blu come risorsa fondamentale per la vita e bene limitato. 

“Aquae Venezia 2015 è una manifestazione rivolta a tutti – afferma l’Amministratore Delegato di Expo Venice Giuseppe Mattiazzo – Interpretando il senso dell’Expo, il tema acqua verrà sviluppato in modo divertente ed interattivo per coinvolgere cittadini e turisti, famiglie e studenti. Eventi di carattere scientifico e commerciale saranno rivolti ai rappresentanti di aziende ed istituzioni. Aquae è un progetto ambizioso che punta a far di Venezia il centro del dibattito sul tema dell’acqua anche dopo il 2015. Il padiglione in realizzazione a Marghera contribuirà a riqualificare un’area fondamentale per il territorio, con ricadute apprezzabili sull’indotto.”

“Siamo partiti da uno schizzo dell’architetto Michele de Lucchi dello scorso febbraio trovando il modo di riportare le funzioni vitali che avessero una attrattiva nel difficile mercato immobiliare di oggi – commenta Isabella Bruno Tolomei Frigerio Presidente Condotte Immobiliare S.p.a. Da qui è nato il rapporto con Expovenice che prenderà in affitto e gestirà per i prossimi 13 anni il padiglione.

Abbiamo investito 30 milioni di euro  per  costruire 10 mila metri quadrati di un moderno padiglione espositivo, che  non sarà provvisorio, ma rimarrà a disposizione della città, innestando un  processo di riqualificazione dell’area deindustrializzata di Porto Marghera, per il benessere della città intera.

Dopo Expo Aquae 2015 si prevede di completare lo sviluppo con la realizzazione di una parte ricettiva ed edifici con funzioni terziarie direzionali e commerciali, spazi ad utilizzo pubblico e verde, il tutto in una logica di sostenibilità secondo le più evolute tendenze europee nel recupero ambientale”.

“Lo spreco idrico, al pari di quello alimentare – afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – è un crimine contro la natura, una colpa etica oltre  che ambientale ed economica. In Italia esiste un enorme deficit infrastrutturale sul quale bisogna intervenire: ogni cento litri d’acqua, infatti, ben 38 si disperdono per strada in reti idriche colabrodo. Questa inefficienza è un problema ambientale rilevante e un costo che paga la collettività”.

“Aquae Venezia rappresenta uno dei punti di forza del programma di attività di Expo Milano 2015 – conclude Maurizio Martina, Ministro Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – dimostrando la capacità di questo evento nel coinvolgimento dei territori italiani. La questione dell’acqua è vitale, se consideriamo che nel 2050 4 miliardi di persone potrebbero non avere un adeguato accesso alle risorse idriche. Venezia nel 2015 sarà la Capitale dell’acqua e lì si metteranno a confronto tecnologie, esperienze e buone pratiche per la gestione e l’uso ottimale di una risorsa preziosa e limitata. L’Italia farà la sua parte, dando anche su questo tema un contributo innovativo.”

Direttore artistico di Aquae 2015 è Davide Rampello che per Expo Milano 2015 cura la direzione artistica del Padiglione Zero e il calendario eventi. Direttore Scientifico è Armando Peres, attuale Presidente della Divisione Turismo dell’OCSE a Parigi.

UN NUOVO PADIGLIONE POLIFUNZIONALE ALLE PORTE DI VENEZIA

Aquae 2015 sarà ospitato nel padiglione polifunzionale che Condotte Immobiliare sta realizzando a Venezia-Marghera su progetto dell’architetto Michele De Lucchi, progettista anche del Padiglione Zero dell’Expo di Milano, e la collaborazione dell’Architetto Giovanni Caprioglio. Il padiglione si estende per 14.000 mq ed è costituito da un’unica campata sostenuta da 4 pilastri distanti tra loro 32 metri, l’altezza complessiva è di oltre 20 metri. Il rivestimento in legno fonoassorbente degli interni permetterà di ospitare congressi e concerti. L’area complessiva interessata da Aquae 2015 si estende per 50.000 mq  e vanta l’affaccio sull’acqua; 1.000 i parcheggi, tra coperti e scoperti.

Nel complesso l’area espositiva rappresenta la porta di ingresso al centro storico di Venezia e sarà raggiungibile con autobus di linea, in treno, automobile e imbarcazione, con sbarco sui pontili del canale della Brentella che si apre sulla Laguna di Venezia.

Il padiglione sorge a ridosso del Parco Scientifico Tecnologico di Venezia VEGA in continuità con il disegno di riqualificazione e riconversione al terziario avanzato di Porto Marghera che in passato ospitava uno tra i principali poli industriali d’Europa. L’allestimento degli interni è disegnato dallo Studio Gris e Dainese, sotto la direzione artistica di Davide Rampello.

L’ESPOSIZIONE E GLI EVENTI

Aquae Venezia 2015 prevede una sezione espositiva ed esperienziale continuativa, per i sei mesi, a cui si affiancano eventi temporanei di varia durata, di carattere commerciale, culturale e scientifico. Si tratta di un fitto programma di esposizioni, attività e convegni, area business B2B, workshop e matchmaking in cui il tema dell’acqua sarà trattato sotto ogni aspetto: dall’ambiente al lavoro, dall’industria all’agricoltura, passando per alimentazione, salute e benessere, tempo libero.

Grande importanza sarà data ai cambiamenti climatici con una sezione dedicata alla meteorologia, alla prevenzione e alla sicurezza.

La “Via della Seta” – che aveva in Venezia una delle tappe fondamentali – sarà tema di una sezione che coinvolgerà numerose nazioni dell’Asia, in particolare la Cina.

Tre i principali appuntamenti congressuali e convegnistici figurano iniziative legate alla salute, al benessere, all’ambiente.

“Acqua e Vita”, a cura della Fondazione Umberto Veronesi con il coordinamento scientifico di Chiara Tonelli, è un ciclo di convegni scientifici dedicati al benessere e alla salute (5-9 maggio; 19-20 giugno; 2-3 ottobre).

UN-WWAP World Water Assessment Programme (UNESCO) promuove un congresso di discussione del “Water for a Sustainable World” (22 e 23 maggio) presentato in anteprima a New York il 20 marzo 2015.

Pianeta Acqua”, a cura di eAmbiente e con il coordinamento scientifico di Gabriella Chiellino, è un ciclo di tre fiere (5-9 maggio; 24-27 giugno; 7-10 ottobre) a carattere b2b e b2c dedicate a sistemi di bonifica, irrigazione, contrasto alla desertificazione, recupero di aree inquinate.

Tra gli altri eventi già in calendario: “Work at Seaworld – Fiera internazionale dell’economia marittima e della Blue Economy”, “AltaBirra – Salone della birra ad alto tasso creativo” di Officina Comunicazione & Eventi.

Tra le sezioni permanenti di Aquae Venezia 2015 figura anche il percorso degustativo d’eccellenza con una panoramica sulle diverse preparazioni dei cibi, dal crudo al cotto.

La sezione, una vera e propria food experience area, sarà curata dal Professor Massimiliano Bruni e si avvarrà dell’apporto fondamentale di Elior, azienda leader in Italia nella ristorazione collettiva. Una boutique del gusto, diverse aree di ristoro, corsi di cucina e cooking show integreranno questo speciale viaggio tra i sapori.

Completa l’esposizione “il Parco di Leonardo”, un parco a tema, esterno al padiglione, in cui bambini e adulti potranno imparare aspetti scientifici legati all’acqua in modo divertente, dinamico e interattivo.

Siti web: www.aquae2015.org www.expovenice.it

Articoli correlati
ASSOBETON punta sull'aggiornamento. Terza tappa: Bari
ASSOBETON organizza un ciclo di quattro seminari lungo tutto lo stivale per promuovere l’aggiornamen...
GRATTACIELI: UN NUOVO RECORD DOPO IL BURJ KHALIFA
di ing. Mario Mancini  Soltanto un anno fa scrissi l’articolo sull’allora grattacielo dei record: i...
Conservare il futuro Il pensiero della sostenibilità in architettura
Il tema della sostenibilità ambientale è quanto mai attuale. La terra non ci appartiene - dice Ruski...
Scienza delle costruzioni: il saggio di Alfredo Sollazzo
fonte: Azione Universitaria Politecnico L'Arte del Costruire, nata agli albori della civiltà, si è ...
VAJONT Paesaggio e architettura a cinquant'anni dal disastro
Si inaugura venerdì 4 ottobre 2013, presso la sede della Soprintendenza per i beni architettonici e ...
Abitare in modo sostenibile riducendo i consumi in casa: se ne parla con UniAbita il 22 novembre in ...
La Cooperativa di Abitanti, insieme a istituzioni e autorevoli esponenti del mondo cooperativo, part...
Luca Meda, la felicità del progetto
La Triennale di Milano dedica una mostra al progettista e designer del Gruppo Molteni. La mostra in...
Smart Cities Challenges: Planning for Smart Cities
Il 10 settembre scade il termine per l’invio degli articoli. La Rivista TeMA, nata nel 2007, è una ...
Roma: domani 10 settembre, presso la Casa dell'Architettura di Roma, il workshop design, sostenibili...
Tubes radiatori in collaborazione con l’ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conserva...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.