Case in legno. Alto risparmio energetico e basso impatto ambientale

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Abitare in una buona casa in legno, progettata e costruita secondo criteri moderni rappresenta la miglior soluzione sia sul lato della sicurezza che dei risparmi energetici.

Le case in legno sono decisamente più salubri, più confortevoli e a conti fatti più economiche rispetto a quelle in pietra, mattoni o cemento armato.

Questa villa unifamiliare, realizzata da Nordhaus a La Valle Agordina in provincia di Belluno è composta da pareti e solaio in X-Lam e materiali ecosostenibili.
In questo edificio è stato curato in modo particolare l’aspetto acustico con la progettazione di stratigrafie adeguate e l’utilizzo di materiali resilienti. L’efficienza dell’involucro è stata curata prestando attenzione alla tenuta all’aria dell’edificio, caratteristica indispensabile per il comfort abitativo e la durabilità della costruzione. L’edificio rientra in classe energetica B secondo il metodo di misurazione Casaclima Bolzano misurando un consumo inferiore ai 50 Kwh/mq annuo.

Il sistema X-Lam consente la gestione di un notevole carico e si adatta perfettamente alle necessità costruttive più particolari. La disposizione incrociata degli strati di legno permette notevole stabilità dimensionale e comprovate caratteristiche meccaniche. I pannelli sono incollati con collanti poliuretanici monocomponenti (1K-PUR) privi di formaldeide e solventi che non rilasciano sostanze nocive per la salute.

L’X Lam è un materiale innovativo che unisce la naturalezza del legno alla migliore innovazione tecnologica. Le stratigrafie adottate garantiscono elevate prestazioni termiche, consentendo di ridurre in modo significativo le dimensioni delle pareti a parità di isolamento termico richiesto.

Il pannello X Lam è un prodotto naturale utilizzato come pannello strutturale per pareti, solai e coperture nella costruzione di edifici caratterizzati da alto risparmio energetico e basso impatto ambientale.

I sistemi costruttivi in legno sono particolarmente vocati alla BIOARCHITETTURA, riuscendo a coniugare il tradizionale calore del legno con i vantaggi tipici di una casa moderna, efficiente e con ridotti costi di gestione.

Anche per realizzare questa abitazione è stato adoperato solo ed esclusivamente legno proveniente da foreste italiane gestite secondo leggi internazionali di sostenibilità.

L’edificio comprende 8 stanze: 3 camere da letto, 1 soggiorno, 1 cucina, 2 bagni, 1 garage/Hobbyroom.

L’impianto di riscaldamento è di tipo tradizionale con sistemi radianti a pavimento alimentati da una caldaia a condensazione a gas metano.

Scheda 

TIPOLOGIA

Casa monofamiliare

LUOGO

La Valle Agordina (BL)

COMMITTENTE

Privato

PROGETTO ESECUTIVO

Nordhaus Srl

SISTEMA COSTRUTTIVO

Pannello a strati incrociati (X-Lam)

CLASSE ENERGETICA

Classe B (<50 Kwh/mq annuo)

Articoli correlati
Casa Bianca, un esempio di social housing virtuoso.
Rispetto dell’ambiente, risparmio energetico, riduzione delle emissioni di CO2, produzione prodotti ...
Progetto residenziale di nuova abitazione. Semplicità minimalista ed elementi ricercati
Situata a Castelfranco Veneto, questa nuova abitazione seduce con la sua bellezza giocata su un’eleg...
Tre Frecce per “Accorciare Le Distanze”
Il progetto vincitore del bando promosso dal Comune e dal Centro Commerciale Naturale di Bedonia per...
Padiglione Caritas per Expo 2015. Dividere per moltiplicare
Piuarch progetta il padiglione Caritas per Expo 2015, dando dimensione fisica al tema della division...
Park Hyatt Milano presenta il nuovo Dehors del MIO
Ultimo atto del processo di rinnovamento avviato con l’apertura del nuovo Bar è l’apertura del Dehor...
Podere Navigliano, un antico casolare toscano, ristrutturato nel pieno rispetto del contesto natural...
Situato nelle Crete senesi, la zona di colline dolcemente ondulate a sud-est della città di Siena, q...
L'ORTO VERTICALE DI BIBER ARCHITECTS
Pareti coltivate trasformano i condomìni cittadini in vere e proprie fattorie urbane. (Milano - Set...
Il padiglione dell'Iran all'Expo di Milano
Il progetto della struttura espositiva, seguito dall’architetto Asghar Firouzabadi con RPA srl, mode...
A CITYLIFE AL VIA IL GETTO DI FONDAZIONE DELLA TORRE PROGETTATA DA DANIEL LIBESKIND
Milano, 27 novembre 2015 - Si è svolta ieri la cerimonia di avvio del getto delle fondazioni della...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.