Un efficace sistema di gestione degli edifici con una soluzione “touch”

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Una nuova tecnologia dedicata agli “smart building” trasforma i dati operativi degli edifici in raccomandazioni ed azioni per l’ottimizzazione dei costi operativi e la riduzione dei rischi, il tutto a vantaggio delle attività dei clienti.

Si chiama Command and Control Suite la nuova applicazione che combina l’automazione intelligente alle tecnologie più evolute, per analizzare e visualizzare informazioni semplificate – come, per esempio, accade per gli utenti dei dispositivi mobile –  connettendo la building automation ai processi aziendali.

La soluzione fornisce una comprensione olistica della sicurezza degli edifici intelligenti, realizzata attraverso sistemi di videosorveglianza, controllo accessi e rilevazione incendio, scambiando al contempo i dati con gli applicativi di gestione del personale.

L’integrazione dei dati provenienti dai più diversi sistemi può aiutare il personale addetto alla sicurezza nelle verifiche di presenza degli utenti, attivando le opportune azioni in caso di eventi quali l’evacuazione dall’edificio, migliorando la sicurezza e la tutela del personale.

L’investimento in queste moderne soluzioni si ripaga in breve tempo, spesso uno o due anni, attraverso un’accresciuta efficienza operativa conseguita attraverso risparmi energetici.

I dati raccolti nei moderni edifici offrono molteplici opportunità di riduzione dei costi operativi e di manutenzione” ha dichiarato da Benjamin Freas, senior research analyst di Navigant Research. “Comunque, la difficoltà nell’integrazione dei dati dai diversi sistemi di gestione degli edifici ha finora limitato questo potenziale. La fruibilità delle tecnologie di gestione delle ‘facilities’ è stata sino ad oggi una rilevante criticità e il successo delle prestazioni dei sistemi è stato largamente dipendente dalle capacità ed esperienza degli operatori”.

Guidati dagli esperti di Honeywell Design Studio, tutte le componenti di Command and Control Suite sono intuitive e semplici da utilizzare come avviene per i tablet e gli smartphone, rendendo pertanto la tecnologia più accessibile sia ai Facility Manager che ai COO (Chief Operating Officer).

La migliore comprensione delle informazioni e delle azioni conseguenti permette alle imprese di migliorare e rendere più efficienti le proprie attività, con un elevato ritorno degli investimenti.

Il sistema presenta i dati provenienti da svariati apparati installati negli edifici, quali multimetri, sensori temperatura e fornisce un contesto di informazioni che contribuiscono alle decisioni operative. Attraverso una visione modulare, gli utenti possono accedere ad uno scenario completo del sito o focalizzarsi su specifiche aree per una rapida comprensione e reazione alle problematiche presenti e agli eventi in atto.

Gli edifici intelligenti sono largamente influenzati da coloro che vi operano ed attivano le modifiche necessarie per migliorare le prestazioni” dice John Rajchert, presidente di Honeywell Building Solutions. “Evolvere l’esperienza dell’utente è un imperativo. Permette alle organizzazioni di ottenere un maggiore valore dagli investimenti tecnologici adottati. Similarmente a quanto avvenuto con tablet e dispositivi “mobile”, questa nuova tecnologia rende ovunque possibile una connessione semplice e veloce alle informazioni”.

Una applicazione aggiuntiva è l’Incident Workflow, che istruisce gli utenti passo dopo passo attraverso azioni guidate in relazione ad eventi che interessano la sicurezza o altre emergenze, contribuendo ad un’ulteriore riduzione del rischio e migliorando l’accuratezza delle azioni attivate.

In aggiunta l’Enterprise Dashboards estende la visualizzazione presentando in tempo reale i dati relativi all’energia e fornendo una guida effettiva per contribuire al controllo dei consumi, incrementando l’efficienza.

La tecnologia si integra in forma nativa con una piattaforma di gestione  che facilita, tra l’altro, l’integrazione dei sistemi di sicurezza, di comfort e di efficienza energetica. EBI fornisce un punto di accesso che permette una visione unificata delle informazioni e delle risorse, migliorando la capacità di monitoraggio e controllo di realtà immobiliari singole o multi-sito.

Articoli correlati
Il Passante Verde di Sebastiano Steffinlongo
Un parco lineare attraverso il territorio veneto dal piano paesaggistico alla realizzazione: storia ...
Tetralogia della polvere
Uno splendido edificio antonelliano abbandonato per oltre trent’anni. Una storia dimenticata trasfor...
Documentaria
Dal 20 al 30 novembre si svolgerà a Bari DOCUMENTARIA, un ciclo di seminari e workshop sulla fotogra...
SEU sistemi di efficienza dell’utenza
Strumento per rendere competitive le fonti alternative. Lo stato dell’arte. Il chilometro zero è la ...
#ComprateviEdileArchitettura
Disillusi dall'università che credevano essere la migliore, un’istituzione seria in grado di garanti...
Riduzione di CO2 e materiali sostenibili. McDonald’s ottiene la certificazione CasaClima Nature
Milano, 6 ottobre 2014 – Riduzione delle emissioni di CO2, risparmio di acqua e di cellulosa, nuovi ...
I rami smaltati detti veneziani del Rinasci-mento italiano. Geografia artistica, collezionismo, tecn...
L’istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Cini organizza un convegno in collaborazione con il ...
Restituire valore al progetto: su Civiltà di Cantiere numero 3 un’intervista a Leopoldo Freyrie.
Finita la fase delle grandi opere firmate da archistar, è venuto il momento che il settore delle cos...
MIGRANT GARDEN UNTOUCHABLE LANDSCAPES with the new bird nest by Bernard Khoury
Dopo l’inaugurazione ufficiale a Piacenza, presso il Polo territoriale del Politecnico di Milano, SP...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.