Replica

Fondazione Giorgio Cini e École Polytechnique Fédérale de Lausanne lanciano un nuovo motore di ricerca per lo studio e la valorizzazione del patrimonio culturale veneziano che sarà on-online entro il 2016.
Il Segretario Generale della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, Pasquale Gagliardi, e il direttore del Digital Humanities Laboratory (HBLAB) dell’École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL), Frédéric Kaplan, annunciano l’avvio di REPLICA, un progetto di ricerca internazionale della durata di tre anni che si pone l’obiettivo di realizzare un motore di ricerca con chiavi iconografiche dedicate agli artefatti pittorici e architettonici.  Il motore di ricerca rappresenta uno strumento inedito e all’avanguardia nell’utilizzo di algoritmi che consentono di rilevare similarità visive nelle diverse composizioni artistiche.

La libera consultazione on line incoraggerà a partire dal 2016 la conoscenza e lo studio di opere d’arte meno note o del tutto ignote, documentate solo grazie al lungo e meticoloso lavoro d’indagine di storici dell’arte come, tra gli altri, Raymond Van Marle, Giuseppe Fiocco, Sergio Bettini, Rodolfo Pallucchini, o di importanti fotografi del Novecento, come Nicolò Cipriani, i cui fondi fotografici sono confluiti alla Fondazione Cini e che, grazie al contributo innovativo di REPLICA, potranno tornare al centro di un nuovo interesse di ricerca.

Share

Leave a Comment