Torino capitale mondiale della fisica dell’edificio per la 6th INTERNATIONAL CONFERENCE ON BUILDING PHYSICS (IBPC 2015)

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

15-17 giugno 2015, Politecnico di Torino.

Torino, 11 giugno 2015 – Sono oltre 600 i delegati proveniente da 45 paesi di tutto il mondo che si incontreranno dal 15 al 17 giugno prossimi al Politecnico di Torino per dare vita al sesto congresso mondiale di Building Physics.

La Building Physics, o Fisica dell’Edificio, è la scienza che studia le problematiche dell’efficienza energetica negli edifici, della qualità dell’aria all’interno degli spazi chiusi, del comfort ambientale (acustico, termico e visivo) e della sostenibilità delle costruzioni.

Le ricerche condotte nell’ambito della Fisica dell’Edificio mirano a coniugare la qualità architettonica del costruito con l’uso razionale dell’energia, il benessere degli utenti, la minimizzazione degli impatti sull’ambiente e l’ottimizzazione dei sistemi edilizi ed impiantistici in termini di costi di realizzazione, gestione e manutenzione.

Tematiche quindi estremamente attuali, che giocano un ruolo di rilievo nello sviluppo della green economy e nell’attuazione delle politiche europee e mondiali per l’efficienza energetica, l’abbattimento della produzione di gas serra e per garantire agli individui ambienti di lavoro e di vita salubri, confortevoli e rispettosi dell’ecosistema.

Il Congresso si tiene con cadenza triennale ed è promosso dall’International Association of Building Physics (IABP). Le cinque precedenti edizioni sono state organizzate ed ospitate presso prestigiose sedi universitarie a livello mondiale: l’Eindhoven Technical University (2000), la Leuven University (2003), la Concordia University di Montreal (2006), l’Istanbul Technical University (2009) e la Kyoto University (2012).

L’edizione 2015 è organizzata congiuntamente dal Dipartimento Energia del Politecnico di Torino e dall’Associazione Termotecnica Italiana (ATI) – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta.

La conferenza sarà incentrata sul tema: “Building Physics for a Sustainable Built Environment” e fornirà l’opportunità a ricercatori, professionisti, progettisti e produttori di divulgare l’innovazione tecnologica del settore, promuovere nuove idee, illustrare i risultati delle ricerche di punta e discutere le opportunità più promettenti per lo sviluppo futuro della Fisica dell’Edificio.

I temi che verranno discussi e approfonditi durante il congresso spaziano dallo studio, sviluppo e applicazione di materiali e sistemi innovativi per il miglioramento delle prestazioni energetico-ambientali dell’involucro edilizio, alle facciate intelligenti ad alte prestazioni, alle tecnologie impiantistiche innovative per il condizionamento ambientale, allo sfruttamento delle energie rinnovabili a scala di edificio. Particolari focus saranno dedicati agli edifici ad “energia zero” (Zero Energy Buildings o ZEB), all’integrazione degli edifici nelle reti energetiche intelligenti (smart grids), all’ottimizzazione energetica a scala di quartiere ed urbana ed alla qualità acustica e luminosa dell’ambiente interno.

Per ulteriori informazioni:

www.IBPC2015.org

prof. Marco Perino, Dip. Energia, TEBE Research Group, Politecnico di Torino.

Articoli correlati
56° Congresso Nazionale Ordini Ingegneri d'Italia - Concorsi e bandi
Dal 7 al 9 settembre si svolgerà a Bari, presso il Teatro Petruzzelli, il 56° Congresso Nazionale ...
I FOTOGRAFI E MILANO
        PRIMA VISIONE 2011 I FOTOGRAFI E MILANO ...
La persistenza della memoria
Azione Universitaria Politecnico organizza un incontro con l'architetto Antonio Labalestra dal tema,...
Cambiamenti climatici: città europee in ritardo
Uno studio internazionale e multidisciplinare pubblicato su Climate Change Letters, cui ha partecipa...
Lectio magistralis di Toyo Ito
Giovedi 25 settembre 2014 l’architetto giapponese, vincitore nel 2013 del Premio Pritzker, terrà una...
Lina Bo Bardi, Together
Giovedì 4 settembre 2014, a partire dalle 19 si inaugurerà, presso la Triennale di Milano, la mostra...
92 TWh di energia risparmiata e 7.400 milioni di giro d’affari stimato. Ecco il potenziale beneficio...
Se ne è parlato ieri a Milano durante la prima tappa del Comfort Technology Roadshow di MCE – Mostra...
Ecomuseo della Valle d'Itria diventa di interesse regionale
Assessore Barbanente: "Così si valorizza la memoria storica, l’identità collettiva e il patrimo...
Cersaie presenta l’Experimental Architectural Practice di Raumlabor Berlin
Giovedì 1° ottobre riflettori puntati sull’architetto tedesco Markus Bader. Un lavoro nuovo e di for...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.