Restituire valore al progetto: su Civiltà di Cantiere numero 3 un’intervista a Leopoldo Freyrie.

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Finita la fase delle grandi opere firmate da archistar, è venuto il momento che il settore delle costruzioni rifletta sul proprio futuro immediato e sulla relazione che si deve instaurare con lo Stato per imporre un’edilizia utile e di qualità, supportata da una progettazione solida nelle competenze e che vada per questo valorizzata. E’ questa la posizione di Leopoldo Freyrie, espressa in una intervista in uscita sul numero 3 di Civiltà di Cantiere.
Nel dibattito dominato dal sistema di progettazione Bim, dai sostenitori e detrattori dei possibili scenari di una “imposizione” dall’alto della progettazione integrata, Freyrie sposta l’attenzione su questioni di ordine generale. Non basta infatti dotare i progettisti di software adeguati e di competenze tecniche sufficienti per imprimere una svolta a questo mondo. Il mercato deve essere in grado di corrispondere il giusto valore all’attività del progettista, che a sua volta deve spingere perché venga riconosciuto il ruolo adeguato alla fase preliminare della realizzazione delle opere. Sul piano dei lavori pubblici, il nuovo codice degli appalti, in discussione alla Camera, è un’opportunità di cambiamento purchè curi proprio queste tematiche. Alla stessa maniera, nel mercato privato, bisogna riflettere sul mutato contesto in cui si muovono le imprese e ragionare su un nuovo modello di edilizia, che pur tenendo conto delle minori risorse disponibili, sappia evitare l’eccessiva svalutazione di una fase fondamentale del processo produttivo.

Link intervista: http://www.civiltadicantiere.it/articolo/restituire-valore-alla-progettazione-per-riavviare-un-percorso-qualitativo-del-costruire

Leopoldo Freyrie è dal 2011 presidente del Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (Cnapp), è stato presidente del Consiglio degli architetti d’Europa ed è tra i fondatori del Forum europeo per le politiche architettoniche.

Articoli correlati
Dal ciocco al Pinocchio. Una lezione con Geppi de Liso al Politecnico di Bari
IL MUSEO della FOTOGRAFIA del POLITECNICO di BARI Invita GEPPI DE LISO a tenere una lezione sulla c...
IL GIARDINO MEDITERRANEO
Per una sostenibilità  dello sviluppo Si svolgerà  giovedì 17 maggio alle ore 10.00, presso la Faco...
Un seminario scientifico per salvaguardare il campanile della Cattedrale di Trani
Bari, 11 ottobre 2012 -  Si intitola Identificazione di un sistema ottimale di monitoraggio per es...
Analisi del territorio e perequazione urbanistica
Nella sala convegni di Confindustria Bari l’incontro di approfondimento sulle opportunità della pere...
TAV Bologna - Milano. Fotografia, ricerca e territorio
John Gossage, Dominique Auerbacher, William Guerrieri, Guido Guidi, Walter Niedermayr, Vittore Fossa...
Architectura ficta, una lectio sull’architettura rappresentata
Sabato 14 dicembre 2013 alle 18,30, nell’ ambito delle iniziative collaterali alla mostra “Storie ...
Nasce a Roma Direttalavori.it
Niente più ingorghi e cantieri a sorpresa con il nuovo sito che segnala in tempo reale i lavori che ...
AQUAE 2015, A VENEZIA IL PADIGLIONE COLLATERALE DI EXPO 2015 SEI MESI DI ESPOSIZIONE, EVENTI, CONGRE...
UN’INIZIATIVA PROMOSSA DA EXPO VENICE OSPITATA IN UN NUOVO PADIGLIONE REALIZZATO DA CONDOTTE IMMOBIL...
Comprare casa nei borghi più belli d’Italia: ecco la classifica dei prezzi
Le Cinque Terre e la Costiera Amalfitana sono le zone con i borghi più costosi. Anche più di 6.00...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.