LA CASA RIFLESSA NELL’ACQUA

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Lo spazio esterno di una nuova villa edificata in provincia di Udine vede l’installazione dell’innovativa soluzione Zenturo Super. Il doppio pannello riempito con ciottoli di fiume locali vagliati ha un effetto scenografico di grande impatto ed al contempo contribuisce a tutelare la riservatezza di chi abita la casa.

Varcato l’ingresso non si può che rimanere estasiati dai riflessi cangianti che prendono vita dall’acqua su cui la casa sembra poggiare: una nuova abitazione situata in provincia di Udine seduce con la bellezza della sua architettura scomposta ed i giochi continui di luce ed acqua che animano lo spazio esterno e proseguono senza soluzione di continuità in interno.

Lo spazio esterno stupisce per l’originalità: se il verde volutamente non prevale, a rubare la scena sono i diversi specchi d’acqua presenti su un intero angolo della casa e sui quali poggia il salottino esterno realizzato su una “zattera” in doghe di legno che pare galleggi, sormontata da una vela bianca. In un gioco estetico di richiami e cromie, i ciottoli che poggiano sul fondo delle vasche trovano il proprio alter ego nei ciottoli che connotano la parete decorativa, posata per delimitare la proprietà.

Personalizzabile e resistente, la parete costituita da doppio pannello in acciaio riempito con materiale ornamentale, è una delle più innovative soluzioni Betafence e prende il nome di Zenturo® Super: evoluzione del pannello Zenturo, ha una funzione decorativa e protettiva del perimetro della casa, regalando al giardino un tocco di stile e originalità, con il vantaggio di tutelare la privacy.

‹‹Lungo il perimetro della casa ho scelto di far installare questo materiale – conferma il progettista della residenza, l’architetto Antonio Guarneriuna recinzione di grande bellezza e potenzialità espressive, con funzionalità interessanti. Riempibile con i materiali più vari, originali, di riuso o di alto pregio, consente di ottenere pareti decorative estetiche e performanti. In questo caso ho utilizzato ciottoli di fiume di origine locale, di colori grigio-verde e iridescenti››.

Lontano da occhi indiscreti, chi abita la casa può godere della zona esterna usufruendo anche di una ventilazione naturale che una parete in muratura non consente.

Senza rischi in caso di forti venti quali quelli che interessano la zona: grazie alla posa in opera si assicura un’ottima resistenza e tenuta al vento; facile e veloce da installare, il palo, appositamente creato per la parete riempita, ne garantisce elevata robustezza.

Concepito come una vera e propria stanza all’aperto, lo spazio esterno confluisce naturalmente in quello interno grazie alle ampie vetrate a tutta parete che connotano l’abitazione; le vetrate, la cui trasparenza permette di accentuare il senso di libertà, in osmosi con l’ambiente circostante, creano grande permeabilità tra i diversi spazi dando vita ad un luogo dell’abitare generato dalla compenetrazione dentro/fuori.

La pianta libera, l’ariosità, la luce naturale rappresentano la cifra stilistica dell’architetto che si rivela tutta nella progettazione degli interni.

Interni in cui lo stile moderno, minimale, assoluto rispecchia il rigore delle forme esterne, i volumi squadrati, la pulizia delle linee.

Cromie a effetto naturale, in cui prevalgono toni neutri e chiari, uno stile moderno a tratti High Tech, l‘uso di materiali come il ferro di laminazione con riflessi blu, l’acciaio lasciato al naturale, il cemento a vista dei soffitti gettato su pannelli da cantiere, il rovere sbiancato ma che in realtà è laminato, connotano uno spazio di grande essenzialità, studiato con particolare attenzione agli aspetti funzionali del vivere.

Elemento di grande originalità e bellezza è la corte interna, concepita come pozzo di luce ideato per regalare maggiore ampiezza e illuminazione agli ambienti che vi si affacciano. L’illuminazione naturale, elemento guida nella progettazione di Guarneri, rende unico e diverso ogni singolo ambiente interno, in relazione alla destinazione: il sole del mattino per camere e cucina, quello del tramonto per il soggiorno.

Su richiesta del committente, la progettazione degli interni ha tenuto conto dell’esigenza di rispettare una gerarchia delle diverse sfere private dei residenti, dei proprietari, dei figli o degli ospiti. Ognuno può usufruire di un proprio spazio privato, distinto e separato dagli altri, e al contempo, gli ambienti della zona giorno e dell’ampia terrazza coperta così come la corte interna e la zona outdoor lambita dall’acqua e sottostante una tensostruttura a vela, costituiscono spazi d’incontro e convivialità.

La villa si dispone così su cinque livelli: al piano terra trovano luogo cucina, zona pranzo e alcuni locali accessori; dal piano rialzato si accede all’ampio volume a doppia altezza del soggiorno ed alla camera padronale; al primo piano si trovano le camere dei figli separate da quella degli ospiti tramite un ballatoio in legno e ferro; al piano seminterrato appaiono il biliardo e una piccola piscina con idromassaggio collegata con l’esterno; infine, al piano interrato sono collocate la cantina e la centrale termica.

Dati tecnici

  • Pannello: Zenturo Super antracite H 2000 mm, n° 34 pannelli (68 ml)
  • Palo Zenturo h 2022 mm profilo 40x120x2 mm
  • Zenturo TOP per chiudere in cima la parete

SCHEDA PRODOTTO: ZENTURO SUPER

Evoluzione del sistema Zenturo®, Zenturo® Super nasce dall’esigenza di rendere maggiormente sicura l’installazione del pannello Zenturo come parete riempita.

Robusto, resistente e durevole, Zenturo Super è costituito da doppio pannello in fili d’acciaio a sezione circolare, saldati e successivamente rivestiti in poliestere (materiale in grado di garantire un’ottima durata nel tempo); è dotato di due diversi tipi di maglie (100×50 mm; 50×50 mm), di fili orizzontali doppi ed alternati (diametro 5 m) e di filo verticale con diametro pari a 4,15 mm.

Presente nelle altezze 125-155-179-200 cm e con lunghezza pari a 200 cm, Zenturo Super è disponibile nel colore antracite.

Zenturo Super può essere riempito con molteplici materiali in modo da integrarsi armonicamente con i vari contesti di inserimento, assicurando la massima privacy, senza rinunciare ad un risultato estetico piacevole e originale.

Ad esempio, Zenturo Super con pietre bianche, per un giardino lineare e luminoso; oppure con pietra lavica dai toni scuri, caldi ed avvolgenti per un giardino moderno e fashion; o con materiali da giardino, cortecce, muschio o compost per ottenere uno spazio verde “total nature”, gradevole alla vista e nel contempo estremamente funzionale; o ancora con tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce…bastoncini di bambù per un verdeggiante spazio esotico, rametti di legno per un accogliente giardino naturale.

Articoli correlati
Il verde e la riqualificazione degli spazi pubblici
Nell'ambito della manifestazione Primavera Mediterranea - Architettura verde città, che si è svolta ...
Domus Lignea: nasce a Cinisello Balsamo il primo edificio con struttura portante in legno eco-sosten...
Presentato a Cinisello Balsamo l’innovativo progetto edilizio che prevede la costruzione di un edifi...
Padiglione Caritas per Expo 2015. Dividere per moltiplicare
Piuarch progetta il padiglione Caritas per Expo 2015, dando dimensione fisica al tema della division...
Interni industriali e recupero dei materiali tradizionali
A ridosso delle mura medievali, che racchiudono il centro storico di Castefranco Veneto, è stata rec...
L'ORTO VERTICALE DI BIBER ARCHITECTS
Pareti coltivate trasformano i condomìni cittadini in vere e proprie fattorie urbane. (Milano - Set...
LA SFIDA DEL CUBO DI GHIACCIO SBARCA SUL LARIO
BLM Domus porta il progetto itinerante a ComoCasaClima 2015. Tradate (Va), 7 ottobre 2015 – La sfid...
Biosphera 2.0 La casa del futuro ad energia zero installata ai piedi del Monte Bianco
Prima tappa di un road show internazionale di 12 mesi che porterà il modulo abitativo itinerante a...
Una nuova stella sulla Königsallee, firmata Daniel Libeskind
Firmato dall'archistar statunitense Daniel Libeskind, il Kö-Bogen I fissa nuovi standard per la rige...
Il Museo diocesano di Sutri
Un confronto continuo tra antico e moderno, un dialogo virtuoso tra finiture e superfici, che si tra...