LA SFIDA DEL CUBO DI GHIACCIO SBARCA SUL LARIO

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

BLM Domus porta il progetto itinerante a ComoCasaClima 2015.

Tradate (Va), 7 ottobre 2015 – La sfida del cubo di ghiaccio arriva fino a Como. A portare il progetto itinerante targato CasaClima fino alle sponde del Lario è ancora una volta BLM Domus, del gruppo Bevilacqua, realtà italiana tra le più qualificate nella realizzazione di edifici prefabbricati in legno a basso consumo.


BLM Domus, principale promotore del concetto di passivo mediterraneo, prenderà parte alla prossima edizione di ComoCasaClima powered by Klimahouse (Lariofiere, 13-15 novembre), dove allestirà la struttura in legno e sughero già protagonista delle tappe di Milano e Crema.
Obiettivo, come sempre, sensibilizzare i cittadini sul tema dell’edilizia green, dimostrando i vantaggi delle costruzioni passive. L’installazione, progettata per ospitare due cubi di ghiaccio di circa 3 mc ciascuno, simula infatti le prestazioni di un edificio in standard CasaClima ed è un perfetto connubio tra design d’avanguardia, efficienza energetica ed ecosostenibilità.
Durante la manifestazione sveleremo i segreti di questo esperimento che ha già toccato ogni parte d’Italia” – spiega Marco Bevilacqua, direttore tecnico di BLM Domus. “La provincia di Como è da sempre un territorio particolarmente sensibile a questi temi, ma è necessario continuare a fare cultura per sfatare falsi miti ancora troppo radicati connessi alle costruzioni in legno, come limiti estetici, costi elevati o rischi legati a incendi o umidità, solo per citarne alcuni”.

BLM Domus vanta nel suo portfolio un ampio numero di realizzazioni, tra cui la prima casa passiva in legno della Lombardia certificata CasaClima classe Gold Plus e la prima costruzione in standard passivo mediterraneo realizzata alle porte di Milano.

Articoli correlati
Fare arte di Silvia Camporesi
Su invito dell’associazione culturale DamageGood, arriva per la prima volta nel Sud Italia “Fare art...
Bioarchitettura: architettura vivente, come progettare la normalità
Bari, 29 giugno 2012 – Un convegno internazionale e una mostra itinerante che ha già toccato le citt...
TAV Bologna - Milano. Fotografia, ricerca e territorio
John Gossage, Dominique Auerbacher, William Guerrieri, Guido Guidi, Walter Niedermayr, Vittore Fossa...
L'antitesi dello spazio
CARCERI D’INVENZIONE Incontro presso LA CASA CIRCONDARIALE DI BARI L’ANTITESI DELLO SPAZIO Salut...
Corsi dedicati alla tecnologia BIM
Dopo il successo ottenuto qualche giorno fa a KlimaHouse Puglia, Sinergie Moderne Network e  Cad&...
WikiHouse, la casa a due piani con tecnologia open source
Edilizia sostenibile combinata a tecnologie open source. I disegni del progetto, scaricabili da inte...
Premio Ferreri Costruzioni. Eleganza e sostenibilità
Giovedì 4 dicembre alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino si svolgerà la premiazione di s...
BORGO VIONE: TRA NATURA ED ECOSOSTENIBILITÀ
A Borgo Vione, cittadina secolare risalente all’alto Medioevo (sec.XI), oggi oggetto di un recupero ...
Vanke Metropolis 79. L’architettura neoclassica di Robert Stern ad Hangzhou, città che ospiterà il p...
Grazie alla sapienza di un archistar americana d’eccezione, il colosso del real estate cinese Vanke ...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.