L’Italia vicina ai 300 progetti certificati LEED

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Nuovo rapporto LEED in Motion Italia: US Green Building Council sul sistema di rating di bioedilizia più usato al mondo.

Verona, 14 ottobre, 2016 – L’Italia è sede di 297 progetti per un totale di oltre 4,5 milioni di metri quadrati lordi di spazio registrati, secondo LEED in Motion Italia, il nuovo rapporto pubblicato oggi dagli U.S. Green Building Council (USGBC) al Greenbuild Europe & the Mediterranean Conference and Expo, a Verona dal 14 al 16 ottobre.

In Italia i musei, gli edifici universitari, le ville antiche e le scuole dimostrano che gli edifici sostenibili possono essere parte del paesaggio caratteristico delle comunità storiche – ha dichiarato Rick Fedrizzi, CEO e presidente fondatore, USGBC – Allo stesso tempo, i nuovi grattacieli di design testimoniano le innovazioni di sostenibilità e le scoperte innovative ottenute attraverso LEED“.

Il rapporto mette in evidenza diversi edifici, tra cui la sede centrale di Ca’ Foscari che si affaccia sul Canal Grande a Venezia, la Sede LEED Gold Lavazza Caffè a Torino e la Prysmian LEED Platinum a Milano. Sono inclusi nel rapporto anche Italcementi i.Lab a Bergamo, un laboratorio di ricerca e innovazione per il produttore di calcestruzzo e Saint-Gobain Habitat Lab a Milano, uno spazio polifunzionale che si propone di diffondere il concetto di edilizia sostenibile e di promuovere le buone pratiche di progettazione e costruzione.

Italcementi ITCLab, LEED Platinum. Uno dei primi progetti certificati LEED Platinum in Italia, il laboratorio di ricerca e innovazione dell’architetto Richard Meiers per il produttore di calcestruzzo, si trova nel cuore di Bergamo. Il laboratorio presenta una facciata di cemento che reagisce con i raggi ultravioletti per abbattere gli inquinanti, un’innovazione di Italcementi. Molti lucernai sgorgano dall’edificio, mentre un tetto a membrana bianca riflette il calore.

Italcementi ITCLab, LEED Platinum. Uno dei primi progetti certificati LEED Platinum in Italia, il laboratorio di ricerca e innovazione dell’architetto Richard Meiers per il produttore di calcestruzzo, si trova nel cuore di Bergamo. Il laboratorio presenta una facciata di cemento che reagisce con i raggi ultravioletti per abbattere gli inquinanti, un’innovazione di Italcementi.

Porta Nuova Garibaldi, LEED Gold.Porta Nuova” ha trasformato un vecchio sito industriale in un progetto di riqualificazione urbana. Su una superficie di 290.000 metri quadrati, Porta Nuova ha creato un nuovo centro strategico per Milano collegando i quartieri di Garibaldi, Varesina e Isola attraverso parchi e zone pedonali. Il progetto si integra perfettamente con le residenze, gli uffici e gli spazi commerciali e ha attirato inquilini globali come Nike e Google. L’area residenziale “Bosco Verticale” o “Vertical Forest”, premiata come migliore edificio per bellezza e innovazione nel 2014, è stato certificato del LEED Gold.

Vodafone Village, LEED Silver. Con 127.000 metri quadrati il Vodafone Village è il più grande edificio certificato LEED CI del mondo e il più grande d’Italia. Il tetto comprende un giardino fotovoltaico di 800 metri quadrati che produce più di 8.000 kWh di energia pulita ogni anno.

Vodafone Village, LEED Silver, dettaglio.

Giunto al suo quattordicesimo anno, Greenbuild è diventata la più grande conferenza e fiera dedicata alla bioedilizia del mondo. Oggi riunisce professionisti dell’edilizia provenienti da tutto il mondo per tre giorni di sessioni educative, con relatori di fama, tour sulla bioedilizia, seminari speciali ed eventi di networking. Per la prima volta quest’anno, US Green Building Council e Informa Exhibitions, hanno collaborato con il Green Building Council Italia e Veronafiere per portare questo evento inaugurale di Greenbuild EuroMed a Verona.

Gioia 8 Office Building, LEED Platinum. Originariamente chiamato Residenza di Porta Nuova, questo edificio è stata completato nel 1973 in una zona di Milano in fase di sviluppo. Progettato da Marco Zanuso e Pietro Crescini è caratterizzato da elementi prefabbricati, calcestruzzo a vista, vetro, acciaio e legno. Il tetto piano ospita impianti tecnici dell’edificio e una serra.

GBC Italia è lieta di presentare questo nuovo rapporto a Greenbuild EuroMed, che ha attirato il sostegno dei green building council in Europa, aiutando la bioedilizia a crescere in tutta la regione per aumentare la sua visibilità e accessibilità in una più ampia comunità imprenditoriale europea“, ha detto Nadia Boschi, Vice Presidente di GBC Italia. “LEED e il movimento della bioedilizia stanno guidando la crescita economica e stanno rimodellando il mercato immobiliare in tutto il Paese. In particolare, il mercato italiano è stato molto ricettivo, infatti, stiamo assistendo ad un’epoca di forte domanda di edifici sostenibili in diversi settori dell’economia“.

LEED in Motion Italia è l’ultimo di una serie di rapporti realizzati da USGBC per fornire un’istantanea globale del movimento di bioedilizia sui mercati internazionali.

Articoli correlati
L'acustica, criteri di progettazione, materiali fonoisolanti, certificazione acustica degli edifici ...
E' iniziato con il saluto del Presidente Angelo Perrini, il convegno interamente dedicato all'acusti...
Architetture a Bari, tra città antica e città moderna
Una lezione con la docente Livia Semerari per raccontare la memoria urbana del capoluogo pugliese. ...
Bari futura. Dialoghi sull'urbanistica e l'architettura della città in trasformazione
L’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Bari, di concerto con il Politecnico di Bari, prosegue i...
Architettura e ceramica a Bari
Una conferenza di architettura dedicata alla ceramica promossa da Confindustria Ceramica e Cersaie...
Storie in discreto disordine. Architetture immaginarie e luoghi della memoria collettiva
Mostra di fotomontaggi e opere di Antonio Labalestra A cura di Caterina Rinaldo Martedì 10 dicem...
#ComprateviEdileArchitettura
Disillusi dall'università che credevano essere la migliore, un’istituzione seria in grado di garanti...
Sognatore di opera grave. Tra leggerezza della pietra e gravità del pensiero
Presentazione del volume di Antonio Labalestra, “Singularis in singulis. Duodecim columnae vitinae e...
Nuovi infissi e risparmio energetico
Gli interventi di ristrutturazione degli edifici esistenti, volti ad aumentare l’efficienza energeti...
PRIMO SEMESTRE 2015, INDUSTRIA LAPIDEA ITALIANA A TUTTO EXPORT: SFIORA 1,6 MILIARDI DI EURO, TRA M...
Al via mercoledì 30 settembre, a Veronafiere, la 50ª edizione di Marmomacc, salone internazionale di...

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.