Riba Sterling Prize: Secco Sistemi tra i finalisti

FacebookTwitterGoogle+TumblrLinkedInPinterestEmailGoogle GmailWhatsAppCondividi

Maggie’s Cancer Caring Centre entra nella shortlist del prestigioso premio d’architettura britannico 2015 Riba Sterling Prize.

• Images supplied to: Mauro Grossi, Export Manager Secco Sistemi spa• Images supplied and licensed for SINGLE use by Secco Sistemi spa ONLY• Images supplied for use in Secco Sistemi spa website ONLY• Images strictly © Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Images MUST BE credited (where possible): © Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Images MUST NOT be passed to any third party without permission other than as required for usage on the Secco Sistemi spa website - any enquiries must be directed to broad daylight (email: info@broaddaylightltd.co.uk)• Images must not be supplied to or used by any private individual for any purpose without permission and payment of appropriate fee other than as required for the purpose as stated above • Images must not be reproduced in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images must not be copied by any means or in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images must not be transmitted in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images remain copyright of: Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Please note that broad daylight is all lower case

• © Tricia Malley Ross Gillespie (www.broaddaylightltd.co.uk).

La struttura d’accoglienza per i pazienti con diagnosi di cancro e le loro famiglie costruita nella contea del Lanarkshire in Scozia, nelle vicinanze del Monklands Hospital, è stata nominata con altri cinque finalisti per concorrere all’attribuzione del Riba Sterling Prize, il più prestigioso premio d’architettura in Gran Bretagna.

L’opera progettata dallo studio di Edinburgo, Reiach and Hall Architects, è costituita da tre costruzioni basse collegate da quattro cortiletti protetti, è circondata da un muro di cinta in mattoni perforati che ne fanno un luogo appartato ma non chiuso su se stesso. Trasmette un immediato senso di pace e tranquillità.

L’atmosfera giusta per chi è confrontato all’esperienza sconvolgente della malattia e ha bisogno di un luogo dove dialogare o semplicemente riflettere. La trasparenza che apre la vista verso il giardino e il terrazzo, è essenziale. Grazie alle grandi superfici vetrate, tutto lo spazio è pervaso dalla dolcezza della luce naturale che si abbina alle sfumature tenui dei legni chiari di pavimenti, soffitti e mobili.

• Images supplied to: Mauro Grossi, Export Manager Secco Sistemi spa• Images supplied and licensed for SINGLE use by Secco Sistemi spa ONLY• Images supplied for use in Secco Sistemi spa website ONLY• Images strictly © Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Images MUST BE credited (where possible): © Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Images MUST NOT be passed to any third party without permission other than as required for usage on the Secco Sistemi spa website - any enquiries must be directed to broad daylight (email: info@broaddaylightltd.co.uk)• Images must not be supplied to or used by any private individual for any purpose without permission and payment of appropriate fee other than as required for the purpose as stated above • Images must not be reproduced in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images must not be copied by any means or in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images must not be transmitted in any form without permission other than as required for the purpose stated above • Images remain copyright of: Tricia Malley Ross Gillespie www.broaddaylightltd.co.uk• Please note that broad daylight is all lower case

• © Tricia Malley Ross Gillespie (www.broaddaylightltd.co.uk).

In questa opera, Secco Sistemi ha fatto la sua parte con il sistema OS2 in acciaio zincato dipinto di bianco utilizzato per diverse porte e finestre (serramentista Gray & Dick). L’architetto ha scelto OS2 perché il suo progetto richiedeva serramenti discreti dalle altissime performance prestazionali. OS2 contribuisce alla coerenza dell’effetto finale che ha portato alla nomination di questa opera dal forte impatto emotivo.

Articoli correlati
Hortus conclusus | giardino planetario
… Il torrente impetuoso che scende dalle montagne va a perdersi nei precipizi, ma la più piccola goc...
L'antitesi dello spazio
CARCERI D’INVENZIONE Incontro presso LA CASA CIRCONDARIALE DI BARI L’ANTITESI DELLO SPAZIO Salut...
Il vetro? Eppur si muove
I vetri non sono sistemi totalmente ‘congelati’, cioè immobili: a dimostrarlo un esperimento dell’Im...
Corsi dedicati alla tecnologia BIM
Dopo il successo ottenuto qualche giorno fa a KlimaHouse Puglia, Sinergie Moderne Network e  Cad&...
Padiglione Caritas per Expo 2015. Dividere per moltiplicare
Piuarch progetta il padiglione Caritas per Expo 2015, dando dimensione fisica al tema della division...
MILANO, UNO SPAZIO PER I DESIGNER EMERGENTI
Nasce a Milano OED, uno spazio polifunzionale di condivisione dedicato alla creatività dei giovani d...
Podere Navigliano, un antico casolare toscano, ristrutturato nel pieno rispetto del contesto natural...
Situato nelle Crete senesi, la zona di colline dolcemente ondulate a sud-est della città di Siena, q...
RINASCIMENTI Michelangelo Buonarroti incontra Renzo Piano, Pier Paolo Maggiora, Kengo Kuma, Claudio...
Un dialogo tra rinascimento e contemporaneità attorno alla trasformazione territoriale di “Laguna Ve...
Il Museo diocesano di Sutri
Un confronto continuo tra antico e moderno, un dialogo virtuoso tra finiture e superfici, che si tra...