ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI IN LEGNO: LA PRIMA EDIZIONE DEL MASTER AL POLITECNICO DI TORINO

Il percorso, della durata di dieci mesi, formerà figure tecniche e professionali per il settore delle costruzioni in legno.

  Torino,13 giugno 2018 – Sono aperte le iscrizioni alla prima edizione del nuovo Master del Politecnico di Torino in “Architettura delle costruzioni in legno”:  destinato ai laureati in ingegneria ed architettura di II livello, il percorso prevede dieci mesi di formazione al termine del quale i partecipanti potranno ricoprire ruoli tecnici e professionali per il settore delle costruzioni in legno.

Si tratta infatti di un settore in espansione a livello nazionale: l’Italia è al quarto posto in Europa per la produzione di edifici prefabbricati in legno con un valore della produzione che costituisce oggi il 7% del mercato nazionale dell’edilizia con un tasso di crescita del 10% l’anno e circa 3 mila fabbricati nuovi ogni anno. Il sistema della ricerca e dell’impresa italiana in questo settore è infatti uno dei più qualificati ed innovativi in ambito europeo e lo dimostrano i numerosi esempi e realizzazioni degli ultimi anni: edilizia scolastica, social housing, edifici multipiano con componenti strutturali in legno sono la viva testimonianza della rilevanza del segmento di mercato anche in termini occupazionali.

Sul modello dei principali Wood Program europei il Master in “Architettura delle Costruzioni in legno” sarà caratterizzato da un approccio learning-by-doing,  con lezioni frontali in aula, visite in cantiere, laboratori progettuali con software BIM, seminari tecnici presso i centri di produzione e di ricerca delle aziende partner, top seminar con testimonial di eccezione e 250 ore di stage in azienda. In partenza ad ottobre 2018, il Master si concluderà con un Laboratorio di Costruzioni “dalla progettazione esecutiva al cantiere”, nell’ambito delle quale verranno realizzati modelli full-scale dei progetti, sviluppati dagli studenti durante il percorso, per la costruzione di un edificio sperimentale.

L’obiettivo è quello di formare figure professionali con profili e competenze realmente corrispondenti alle attuali esigenze di mercato: avrà una durata di dieci mesi – con un tirocinio di 250 ore presso le aziende partner – e prevede un impegno a tempo pieno, per un totale di 61 crediti formativi universitari. Si acquisiranno competenze per progettare, dimensionare le strutture in legno e l’involucro edilizio ed integrare correttamente gli impianti tecnologici.

Il percorso formativo, attraverso sei atelier, affronterà diverse tematiche: l’innovazione tecnologica nel settore legno costruzioni con un laboratorio sulle macchine CNC; la progettazione di strutture in legno con un laboratorio su software per il dimensionamento delle strutture e la progettazione delle connessioni; lo studio del progetto architettonico, della gestione del processo edilizio, della stima dei costi di costruzione e manutenzione, e della direzione lavori; la progettazione dell’involucro edilizio, soluzioni tecniche innovative, progettazione di sistemi di ventilazione e climatizzazione ambientale; la valutazione della sostenibilità ambientale ed economica nel ciclo di vita dell’edificio.

Molti sono i partner del Master, presso i quali gli studenti effettueranno il tirocinio: Abitare Legno, Alufoot, Biomattone, Cobola, Eco-Home, Fanzola Fenster, Galloppini Legnami, Grandi Legnami, Hoval, Naturalia Bau, Rothoblaas, Rice House, SCM, Scuole Tecniche San Carlo, Tecnosugheri, Timbertech, Zintek.

Media partner: Casa Naturale

Tutte le informazioni sul Master

 

 

Share