Coronavirus, il Dpcm 22 marzo 2020

In sintesi le misure per il settore delle costruzioni

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

Il DPCM dispone che da oggi 23/03/2020 e fino al 3 aprile 2020, sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 al DPCM 22 marzo 2020 stesso.

Di seguito si riportano i codici di rilevanza per il settore costruzioni inseriti nell’allegato 1 del Dcpm 22/03/2020

  • 42 Ingegneria civile

  • 43.2 Installazione di impianti elettrici, idraulici e altri lavori di costruzioni e installazioni

  • 71 Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche

  • 74 Attività professionali, scientifiche e tecniche

  • 94 Attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali

Per maggiori dettagli si riporta il link al testo ufficiale pubblicato in Gazzetta Ufficiale: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/22/20A01807/sg

Articoli correlati

Share